I grandi capolavori del corallo

Pubblicato: martedì, 28 maggio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI. La presentazione dell'innovativa mostra "I Grandi capolavori del Corallo" ha riscosso un buon successo. Erano presenti la Direttrice del Museo Regionale Interdisciplinare Agostino Pepoli, il senatore D'Alì, il sindaco Damiano,  e Linea Blu di Rai 1.

Grande interesse per l'esposizione di tanti piccoli capolavori in corallo che ricordano la grande maestria di orafi, incisori e artigiani che nei secoli scorsi hanno reso famosa Trapani. Si contavano oltre 40 botteghe a partire da fine 1600. Gioielli ed elementi di arredo, paramenti e monumenti. Gli alunni dell'ecap, ente di formazione professionale, hanno arricchito il museo grazie all'istallazione del programma per la lettura di QR Code su tablet e smartphone.

L' innovazione permette di scoprire interessanti approfondimenti su ciò che si sta vedendo, ma anche di avere panoramiche a 360° dell'oggetto che si intende visionare meglio.

La mostra riunisce varie collezioni e tra gli oggetti un grande valore artistico è stato riconosciuto alla lampada pensile di Fra Matteo di Bavera, che si data 1633. Lo stesso autore sarebbe l'artefice di un crocifisso in corallo, ebano, argento, tartaruga e madreperla.

Alla fine della visita è stato sottoposto ai visitatori a un questionario di customer satisfaction dal quale si è evinto che:

67% conosceva il qr code 100% ha utilizzato il qrcode in questa mostra 100% ha trovato soddisfacente il qrcode per la visita del museo 90% non ha mai utilizzato il qrcode negli altri musei

Segno che l'innovazione è davvero tale in Sicilia, e in particolare in provincia di Trapani.

Letto 437 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>