IL CRIVILLAGE AD ALCAMO PER FESTEGGIARE IL MOVIMENTO INTERNAZIONALE DI CROCE ROSSA E MEZZA LUNA ROSSA

Pubblicato: domenica, 26 maggio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Con l’anniversario della nascita del fondatore del Movimento, l’8 maggio, in tutto il mondo, ricorre la festa della Croce Rossa e Mezza Luna Rossa.

Anche ad Alcamo, i volontari si sono adoperati per la creazione di un evento ad hoc della durata di due giornate, 11 e 12 maggio 2013, il CRIVILLAGE. Vari stand sono stati collocati all’interno di Piazza Ciullo a formare un “villaggio” di Croce Rossa.

Sabato mattina è stata realizzata un’attività in sinergia tra Educazione alla Sicurezza Stradale e Attività per i Giovani. Creata appositamente per sensibilizzare le fasce giovani alla sicurezza stradale, l’attività è stata svolta con i bambini delle scuole elementari alcamesi, precedentemente contattate ed invitate a partecipare all’evento. I bambini sono stati coinvolti in alcuni giochi ludico/ricreativi tra i quali un percorso stradale eseguito con biciclette e macchinine appositamente costruite dai volontari, il memory, per sviluppare le loro capacità mnemoniche, il gioco della ruota e, infine, la proiezione di un video animato. I volontari si sono suddivisi in base ai bisogni dei bambini e il grado di difficoltà dei giochi. L’attività ha riscontrato molto successo da parte dei bambini ma, soprattutto, da parte degli insegnanti, per il messaggio educativo trasmesso.

Per tutta la durata dell’evento, l’area strategica 1, ha allestito due stand:

all'interno del primo, grazie alla preziosa collaborazione del Corpo delle Infermiere Volontarie dell'Ispettorato Provinciale di Trapani, sono state realizzate attività di screening sull'ipertensione arteriosa, diabete e calcolo dell'indice di massa corporea;

all'interno del secondo, quello prettamente dedicato alle attività di "Formazione Sanitaria" svolta dal Comitato, sono state proposte, alla popolazione, dimostrazioni pratiche con i manichini delle manovre di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica, con raccolta di contatti di tutte le persone che hanno manifestato la volontà di iscriversi ai corsi; all'interno delle attività di partenariato con "TRENTA ORE  PER LA VITA" sono stati proposti i gesti salvavita (BLS e BLSD) promuovendo la raccolta fondi per l'acquisto di Defibrillatori Semiautomatici da donare a scuole e impianti sportivi pubblici.

Nel pomeriggio di sabato, i volontari della Croce Rossa di Alcamo e i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Trapani, hanno proposto alla popolazione una simulazione di soccorso dopo un incidente stradale. L’infortunato, un volontario che si è gentilmente prestato ad interpretare il ferito, in un primo tempo è stato raggiunto dai Vigili del Fuoco che hanno messo in sicurezza la scena dell’incidente e hanno liberato le vie di uscita dell’automobile. Dopodichè, un equipaggio di quattro volontari in ambulanza ha proceduto all’estrazione del ferito dall’auto fornendogli il primo soccorso necessario.

L'area strategica 3 ha allestito uno stand informativo mettendo in esposizione diverse foto inerenti le attività di protezione civile svolte dal comitato CRI di Alcamo, e mettendo a disposizione della cittadinanza opuscoli e posters per divulgare l'informazione sui vari rischi e consigliando come prevenirli o comportarsi in caso di emergenza.

. Durante la prima serata del Crivillage si è svolta l'attività MST (educazione alla sessualità e prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili). Come dettato dalle linee guida, le attività sono state svolte all'insegna della prevenzione: il target dei ragazzi presenti sul luogo era di un'età dai 14 anni in su; il modo per avvicinarli è stato quello di somministrare loro un test, compito svolto, questa volta, dalle malattie sessualmente trasmissibili in persona. Altri invece si sono sottoposti allo Sconvolt-Quiz, indossando un "simpatico" copricapo per rispondere alle domande. I contatti stimati sono intorno ai 150 e, a chi si è sottoposto e ha dimostrato il proprio interesse, è stato donato il gadgetd dell’attività.

Nella mattinata di Domenica, i volontari formati in Igiene, Dieta ed Educazione Alimentare e in Attività per i Giovani hanno creato e dato vita a dei giochi che con semplicità riuscissero ad imprimere nei bambini nozioni base riguardanti l’importanza dell’igiene orale, dell’igiene personale, della piramide alimentare e dell’attività fisica.

Durante la serata, invece, i volontari hanno creato un vero e proprio percorso di sicurezza stradale munito di apposita segnaletica. Ogni utente, indossati gli occhiali che simulano lo stato di ebbrezza, ha affrontato il percorso riscontrando le rispettive problematiche che si presentano guidando dopo aver assunto alcolici o sostanze stupefacenti. Ad ogni utente che ha affrontato il percorso correttamente è stato regalato un braccialetto star light.

Letto 530 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>