Tesè: “Noi siamo gli operai della politica”– (foto)

Pubblicato: lunedì, 13 maggio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

CASTELLAMMARE DEL GOLFO -  Un migliaio di persone hanno affollato ieri sera Piazza Petrolo durante la presentazione alla cittadinanza di Maria Tesè, candidata sindaco della coalizione formata dai movimenti "Cambiamenti", "Avanti Veloce" e "Il Megafono".

"Cambiamenti nasce con l'intento di riportare a Castellammare una piazza, nel senso ateniese del termine, ossia un luogo di incontro, di dialogo e di partecipazione" afferma Vincenzo Desiderio, presidente del movimento. "Il nostro lavoro - continua - non è guidato da nessuno, non c'è un pastore che porta avanti il gregge, semmai è il contrario: il gregge sta davanti e il pastore neppure c'è. Abbiamo dato vita ad una collettività che prende decisioni per se stessa".

"Noi, come Darwin pensiamo che sopravvive solo chi si adatta al cambiamento - afferma Maria Tesè -. Per ottenere un miglioramento bisogna quindi necessariamente cambiare e, anche se questo non sempre vuol dire cambiare per il meglio, dobbiamo in ogni caso correre il rischio di provarci".

"Abbiamo rifiutato accordi - continua - che non ci convincevano: noi ci sentiamo degli operai della politica e per riuscire in questo abbiamo deciso di abbandonare i partiti. Tutto questo però lo stiamo pagando attraverso degli attacchi infamanti e degni di querela. Ma questi attacchi mi fanno pensare sempre più che dobbiamo continuare ad andare avanti. Noi corriamo da soli, possiamo dire pubblicamente che Cambiamenti non fa accordi con nessuno, solo con i cittadini castellammaresi e i votanti liberi".

"Abbiamo lavorato con impegno e competenza al nostro programma, riuscendo a toccare tutti i punti di maggiore interesse per la nostra città dallo sviluppo imprenditoriale al turismo, dal welfare allo sviluppo e pianificazione urbana. Al centro di tutto in ogni caso c'è la persona con la sua dignità economica e sociale"

"Attraverso Cambiamenti - conclude la Tesè - tentiamo quindi di sviluppare un progetto molto più ampio, che mira alla realizzazione di idee, lavori e attività. Il nostro è un impegno che ci portiamo al di là del risultato elettorale e non dubitate che un piccolo gruppo di cittadini non possa cambiare il mondo perchè, nella realtà, è quello che è sempre successo".

In aggiunta alle parole della candidata sindaco, anche il movimento "Il Megafono" ha affermato la propria soddisfazione nel portare avanti principi come trasparenza, legalità e meritocrazia così come sempre fatto dalla corrente che condivide le idee del Governatore della Sicilia, Rosario Crocetta. Il suo portavoce, Andrea Galante, ha affermato: "Abbiamo condiviso appieno le idee di Cambiamenti soprattutto per la volontà di voler superare la partitocrazia".

A fine incontro sono stati letti i nomi dei candidati a consigliere comunale, tra questi anche quello di Emanuele Di Gregorio, atleta specializzato nella velocità, vincitore di innumerevoli medaglie in importanti competizioni internazionali.

Presenti in piazza anche alcune installazioni create da Cambiamenti in occasione della ricorrenza della festa della mamma.

Letto 3342 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. angelo ha detto:

    Mille dite? Certo che gli ultimi mille passati per le nostre zone ne hanno combinate parecchio. Vedi storia di Castellammare. Diciamo che le presenze erano solo trecento, ma gli ultimi trecento che io conosca erano belli e sono morti. Che dire speriamo che ci vada bene. Non credo nei cambiamenti in pochi mesi, occorre disporre strumenti per cambiamenti culturali per i quali servono almeno 50 anni e Castellammare ne ha veramente bisogno. Buona fortuna

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>