Giacomo Sucameli: “Il Sindaco deve liberarsi dai fantasmi del passato”

Pubblicato: venerdì, 3 maggio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Il Consigliere Provinciale, Giacomo Sucameli, ad un anno dall'insediamento dell'Amministrazione guidata dal Sindaco Sebastiano Bonventre, tira le somme circa l'operato e l'azione politica fin qui dimostrata.

Consigliere Sucameli, come giudica l'azione politica dell'ammministrazione di Alcamo?

"Il Sindaco deve uscire fuori da questa impasse. Deve avere un atto di coraggio e liberarsi dai fantasmi del passato. La situazione politica ad Alcamo è di stallo e c'è una grande voglia di cambiare. Le colpe risiedono in coloro che hanno circondato ed eletto il sindaco. Non c'è voglia di cambiare perchè il PD che ha sostenuto il sindaco ha fallito".

Se ci fosse quest'atto sarebbe disposto a collaborare?

"Si, se si azzera tutto  e si riparte con un nuovo progetto politico. Il sindaco non può rimanere prigioniero della politica del passato che ha ridotto questo comune in un colabrodo".

Letto 734 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Il Cittadino Vigile ha detto:

    …ad Alcamo c’e’ voglia di inciucio !!!

  2. gianni ha detto:

    Vigilate sulla AIMERI oramai la raccolta differenziata è un optional!!!!!

    Piccoli montagnette di rifiuti si vanno accumalando, le strade non si puliscono più!!!

    Sindaco assessori e consiglieri svegliatevi prima che sia troppo tardi!!!!!

  3. Il cittadino che si è rotto il c.... ha detto:

    Cercasi ghostbusters affidabili a buon prezzo. Citofonare Giacomino 2

  4. Pinuzzu ha detto:

    Caro giacomo prima di dire cosa deve fare il sindaco tu mi devi dire xche il tuo consigliere e uscito dal pdl c popolare e ora fa parte del mir …? Con ruggirello Bisogna essere piu politici ………

  5. antonio cocozza ha detto:

    M.I.R, Movimento, Italiano Riciclati.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>