Definito l’accordo per mantenere il Giudice di Pace ad Alcamo

Pubblicato: domenica, 21 aprile 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO.Venerdì è stato definito l'inter per la stipula del protocollo d'intesa tra Alcamo, Castellammare, Calatafimi che al momento dell'approvazione dell'istanza avanzata al Ministero della Giustizia, per il mantenimento dell'ufficio del giudice di Pace, prenderanno in carico le spese occorrenti per il funzionamento dell'ufficio.

Soddisfatti Bonventre e Palmeri, assessore agli affari legali, che considerano questo un passo fondamentale per il mantenimento di un presidio di legalità nel comprensorio di questi 3 comuni che si sono battuti per il tribunale di Alcamo.

"Decidere di prendere in carico le spese derivanti dal mantenimento del Giudice di Pace rappresenta una precisa scelta a favore della legalità e della qualità della vita dei cittadini, in un momento in cui lo stato e la regione hanno drasticamente ridotto i trasferimenti agli Enti Locali .

Con la firma del protocollo prevista per giorno 23 aprile presso l’aula consiliare del comune di Alcamo – continua l’assessore Palmeri -  saranno illustrati anche i dettagli economici dell’accordo che  di certo fanno fare un avanzamento culturale alle  tre Municipalità  coinvolte ."

Letto 351 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Il Cittadino Vigile ha detto:

    Vediamo…

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>