Le associazioni antimafia esprimono solidarietà al giovane imprenditore

Pubblicato: giovedì, 21 marzo 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

CASTELVETRANO. LiberoFuturo, Addiopizzo, la FAI, Libera, ProfessionistiLiberi manifestano solidarietà al giovane imprenditore a cui nelle scorse notti sono state tagliate 600 piante di melograno e ulivi in contrada Bresciana a Castelvetrano. Un danno che mette in ginocchio l'azienda di una persona molto dedita all'antiracket e per cui i movimenti hanno decio di mobilitarsi e dare forti segnali di denuncia collettiva. Un comunicato congiunto delle diverse associazioni annuncia, infatti, che giorno 27 verrà presentato a Castelvetrano Consumo Critico Addiopizzo "LiberoFuturo, Addiopizzo, la FAI, Libera, ProfessionistiLiberi manifestano la propria vicinanza al collega  Vincenzo Italia, conosciuto da tutti quale uno dei principali organizzatori della manifestazione YLOVE LEGALITA , si impegnano a moltiplicare i propri sforzi per la Denuncia collettiva.Liberarsi da racket e dalla Mafia è possibile ed aggiungiamo indispensabile".

Letto 286 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>