Perseguitava le operatrici del Call Center

Pubblicato: sabato, 9 marzo 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

MARSALA - E' stato sottoposto a misura cautelare di "divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati da persone offese" il marsalase Gaspare Barbera, anni 36, resosi responsabile di azioni persecutorie nei confronti di alcune donne operatrici di un call center di Marsala e del suo titolare.

L'uomo minacciava e perseguitava, per un lungo periodo, con atteggiamenti aggressivi, le operatrici dell'azienda generando stati d'animo di ansia e paura.

Barbera accusato di Stalking  non dovrà avvicinarsi assolutamente alle persone nei confronti delle quali ha posto in essere i comportamenti ritenuti persecutori e ai luoghi da queste frequentati.

Letto 450 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>