Ancora rinvii per il processo D’Alì

Pubblicato: giovedì, 31 gennaio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

PALERMO. Prevista per stamattina l'udienza davanti al giudice per il senatore D'Alì. Fulvio Sodano, ex prefetto, aveva chiesto tramite l'avvocato Peppe Gandolfo, di costituirsi parte civile, ma tale richiesta è stata rigettata. Adesso il giudice delle udienze preliminari dovrà occuparsi dei certificati penali dei collaboratori che sono stati chiamati dall'accusa a dimostrazione del reato imputato al senatore, ovvero il concorso esterno in associazione mafiosa. Il rinvio prolungherà ulteriormente i tempi, oltre la campagna elettorale, poichè l'udienza è prevista per il 22 marzo.

Letto 322 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>