Viabilità in via XV Maggio: si prospettano soluzioni

Pubblicato: giovedì, 24 gennaio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Come è noto a gran parte della cittadinanza da diversi mesi, la viabilità di via XV Maggio è stata interrotta a causa di un edificio privato che rischia di fare ingenti danni perchè a rischio di crollo. La risposta in merito a tale questione arriva a seguito di una interrogazione del consigliere Ignazio Caldarella, il quale parla dell'importanza di un tempestivo intervento e dell'evitamento di quella che sembra proprio una catastrofe annunciata.

Benchè l'interrogazione risalga a Novembre, l'assessore Abbinanti, presente in aula, ha inviato risposta solo il giorno prima del consiglio. Scusandosi dell'accaduto, l'assessore ha proceduto ad illustrare il decorso che seguirà il caso. Era stato chiesto al proprietario dell'immobile di mettere in salvo lo stesso per permettere di ripristinare la viabilità e garantire la sicurezza. A seguito di vari pareri tecnici, del comune e dei privati, il proprietario ha deciso proprio nei giorni scorsi di non operare alcuna manutenzione all'immobile delegando al comune tale compito. Il comune, infatti, procederà entro tempi brevissimi a ristabilire la situazione di regolarità e adotterà le necessarie misure per il reperimento delle somme dovute dal privato cittadino per la manutenzione dell'immobile pericolante.

Letto 257 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. elio ha detto:

    L’immobile sarà di proprietà di qualche amico degli amici ….e allora l’aggiusta il comune, i soldi non li recupereremo più e avremo fatto un’opera buona.
    Morto un “Santo subito” dobbiamo ricostruirne un’altro; la mafia è difficile da debellare.
    Non è cambiato nulla …….. alla faccia della discontinuità.
    Che il buon Dio aiuti la collettività.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>