Papania: “rispetto le scelte del partito, ma sono amareggiato”

Pubblicato: lunedì, 21 gennaio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. In merito alla questione che ha visto l'esclusione del senatore Papania dalla lista del senato per le prossime elezioni politiche è lo stesso protagonista ad intervenire e controbattere: "In merito alla deliberazione della commissione nazionale di Garanzia del Partito Democratico ribadisco che la mia posizione è, indiscutibilmente e senza equivoci, in maniera assoluta coerente e conforme non soltanto al Codice Etico del partito, ma anche e soprattutto a tutte le leggi in vigore in materia di incandidabilità. La commissione, essendo organo di garanzia, avrebbe dovuto attenersi rigorosamente ed esclusivamente a suddetta valutazione".

Chiaramente la decisione è arrivata come una doccia fredda considerato che il 30 dicembre si erano svolte le primarie e fino ad allora nessuno nel Partito Democratico si era opposto alla sua candidatura. Ha aggiunto infatti: "Fermo restando il più rigoroso rispetto di leggi e norme statutarie, l'opportunità della mia candidatura avrebbe potuto essere valutata solo dal popolo sovrano, come già, peraltro, avvenuto preliminarmente con le elezioni primarie. Tuttavia sono uomo rispettoso del partito e delle istituzioni e perciò prendo atto, seppure con tanta amarezza, delle decisioni assunte, e ad esse mi attengo. Ritengo di aver subito un'ingiustizia, evidentemente maturata per effetto del circo mediatico, ma inviterò comunque a votare per il Partito Democratico. Per quel che mi riguarda, avvierò una riflessione, insieme ai miei amici di sempre”.

Letto 609 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. salvo ha detto:

    sicuramente il partito avrà preso le dovute considerazioni, nell’eventualità di una sicura elezione del senatore sarebbe stato un deputato troppo vulnerabile,il perchè lo sà solo il nostro caro senatore,quindi ha optato per il male minore.

  2. peppe ha detto:

    l’ex senatore, dimentica una cosa importate: quando il popolo sovrano si è espresso su di lui, ancora non conosceva le intercettazioni che lo vedono suggerire all’amministratore delegato di Aimeri assunzioni, ricevere penne con diamanti, e ricattare l’Aimeri (parole dell’ad di Aimeri). Quindi è probabile che i vertici del PD sanno ke tra poco comincieranno ad arrivare avvisi di garanzie per un pò di persone

  3. Francesca ha detto:

    GRANDE PAPANIA, coraggio che ha perdere la poltrona non si muore, però ora sì che sei uno del popolo …..uno di noi e ….chissà che all’AIMERI non si potrebbe anche diventare colleghi. Auguri.

  4. Liibellula ha detto:

    Potreste avere il coraggio di presentarvi con i vostri dati identificativi o col tuo,dato che penso che sei solo uno. Leggi bene,gentiluomo. Informativa del 2011. Avvisi di garanzia maggio 2012. Il senatore non e’ indagato.come si evince dalla citata informativa. Chiede di rendere Alcamo pulita e percio’ di attivare la squadra di reperibilita’,che e’ quella che si richiama per lavori urgenti. La ditta Aimeri e’ una ditta privata. La penna col diamantino l avrai ricevuta tu. Le affermazioni di un dirigente privato non si interpretano a proprio piacimento. Esporsi per far funzionare un servizio per la propria citta’ non e’ un male. Continuo a consigliare alqamah a non pubblicare post senza dati identificativi certi.

    • salvo ha detto:

      libellula anche tu mi sembri che non ti identifichi, dalle tue affermazioni sembra che sei ha conoscenza dei fatti,mi sorge un dubbio che sei fra quelli molto “intimi “con il senatore

  5. Mariuccia ha detto:

    Liibellula queste sono minacce che rasentano la mafiosità!!!

    l’informativa dei carabinieri esiste. Dalle intercettazioni si evince una pressione spropositata per far assumere persone.

    Per quanto riguarda la città pulita, il senatore poteva chiedere benissimo al sindaco di far attivare le clausole che prevedano penalità nei casi di disservizio provocato da Aimeri.

    La sponsorizzazione della squadra di calcio è un dato di fatto.

    Scrivere cose esatte riscontrate nei fatti, naturalmente non diffamatorie, deve essere garantito a tutti anche in forma anonima.

    Complimenti ad Alquamh per l’opportunità data a tutti i cittadini di esprime la loro opinione liberamente sui fatti.

    Naturalemente nei limiti delle informazioni vere e gia’ conosciute senza ingiurie e diffamazioni.

  6. Stefano ha detto:

    Buongiorno a tutti, molti se la ridono per il fatto che Papania è stato escluso, state attenti, senza di lui non è la stessa cosa
    Grande PAPANIA

  7. salvo ha detto:

    buttate le chiavi

  8. Francesca ha detto:

    Ma l’invito a votare P.D. viene dal cuore o è solo ipocrisia?

  9. Gaspare ha detto:

    L’essere amareggiato serve a poco,bisognava pensarci prima, adesso si può solo aspettare gli eventi.
    E’ finita l’epoca del bunga bunga!
    Auguri per la possibilità di sogni d’oro.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>