I dipendenti dell’Aimeri scioperano mentre l’Ato cerca di tamponare

Pubblicato: giovedì, 17 gennaio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
La protesta dell'Aimeri continua con uno sciopero previsto per la giornata di oggi a causa delle difficoltà dei pagamenti. Per scongiurare i disservizi causati da questa iniziativa, l'Ato “Terra dei Fenici” ha comunicato all'Aimeri che attenderà fino a giorno 18 gennaio il pagamento della mensilità di dicembre da parte dell'azienda lombarda. Se ciò non avverrà, come paventato dalla stessa Aimeri che ha inviato una nota in cui avvertiva di un ritardo nei pagamenti, la stazione appaltante interverrà ancora una volta in surroga, così come già avvenuto per la liquidazione degli stipendi di novembre e delle tredicesime. I liquidatori dell'Ato, intanto, stanno provvedendo a informare tutti i sindacati, i Comuni e la prefettura di Trapani rassicurandoli sul pagamento della mensilità, ma non sulla eventuale possibilità di disservizi causati da questa situazione precaria dopo lo sciopero di oggi.
Letto 251 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. elio ha detto:

    Ed il senatore della porta accanto protesta con i dirigenti dell’Ato e ricattandoli esclama: “bisogna assumere nuovi elementi per formare la squadre di reperibilità, ed a Pasqua una penna con diamante perchè io sono una persona che scrive”.
    Morale: Troppi dipendenti ed alla fine non si riesce più a pagare tutti, ma bisogna assolutamente trovare i soldi per queste ultime mensilità in quanto ci sono le imminenti votazioni, e Berlinguer conosce già il proprio dovere che è quello di dichiarare candidabile il pericoloso soggetto.
    Soluzione al problema: Sindaco aumenta la TARSU!

  2. zz ha detto:

    E IO VOTO!!!!!!!!!!

  3. Liibellula ha detto:

    La squadra di reperibilita’ e’ interna alla struttura. La penna l avranno regalata a te. Invito sempre alqamah a non pubblicare post senza dati identificativi certi. Evitate le indecenze di gentaglia come questo fantomatico elio, il cui unico obiettivo di vita sembra criticare papania.

  4. elio ha detto:

    tOH! la libellula è ritornata a svolazzare sbraitando contro chiunque esprima la propria opinione dopo avere letto intercettazioni dei carabinieri pubblicate sul sito MARSALA.it e condanna senza dubbio l’operato tendente al ricatto del “SANTO SUBITO” condannando contestualmente anche la pessima abitudine, riconducibile a reato, di accettare doni di valore quale penne con diamanti. (Il precedente credo sia un rolex).
    Ma … che mondo sarebbe senza LIBELLULE?

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>