Botta e risposta tra Uil ed Errante

Pubblicato: giovedì, 17 gennaio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI. Con un comunicato sindacale il segretario generale Uil Flp, G.Macaddino di Trapani, risponde alle parole del sindaco di Castelvetrano F.Errante che, nei giorni scorsi, aveva detto che negli uffici comunali si fa un uso errato dei computer. Il responsabile sindacale dice che la maggior parte dei dipendenti comunali sanno bene come usare il pc, e solo quei pochi che non lo fanno vanno richiamati in modo diretto, senza tirar in ballo tutti gli altri.

Felice Errante, in merito alla nota stampa diramata dal segretario generale della Uil Flp di Trapani, Giorgio Macaddino, vuole precisare quanto segue: “Nei giorni scorsi ho inviato una direttiva ai dirigenti dei vari settori nella quale si rappresentava ai dirigenti di porre ogni atto tendente alla corretta applicazione delle norme di legge inerenti l’utilizzo di internet da parte dei dipendenti comunali durante l’orario di lavoro, per lo svolgimento delle proprie attività istituzionali, inerenti le funzioni lavorative svolte mediante le attrezzature informatiche messe loro a disposizione -afferma il sindaco- non ho minimamente accusato il personale del mio Comune di non svolgere regolarmente il lavoro loro assegnato, che forse è stato oggetto di qualche considerazione da parte dell’estensore dell’articolo giornalistico. Ribadisco la piena fiducia nell’operato del mio personale, sarà cura dei dirigenti del mio comune segnalarmi eventuali sacche di malfunzionamento per eventuali provvedimenti disciplinari.”

Letto 223 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>