Cani randagi avvelenati. Castellammare sfondo di barbarie

Pubblicato: mercoledì, 16 gennaio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

CASTELLAMMARE -Sono almeno otto le vittime di questo gesto disumano. A Castellammare, nella zona di Fraginesi, sono stati ritrovati otto cani avvelenati da qualche polpetta avvelenata trovata tra l'erba. A dare l'allarme è Giusy Furco, che racconta di avere seppellito una cagna con i suoi cuccioli.

A Castellammare ci sono diverse persone che volontariamente si occupano di badare ai cani randagi, come per esempio Valeria Buffa e Francesca Adragna, che si impegnano a salvare questi poveri animali indifesi per poi farli adottare. Ad oggi, queste ragazze si stanno impegnando per raccogliere delle firme per chiedere al Comune di provvedere alla sterilizzazione dei randagi e soprattutto per avere più controlli, poichè negli ultimi tempi questi fatti sono stati più frequenti.

Letto 386 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>