Riaprono i sentieri dello zingaro

Pubblicato: domenica, 13 gennaio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Riaprono i sentieri dello Zingaro, riserva naturale, dopo gli incendi della scorsa estate che avevano distrutto gran parte di quest' area. Già dagli ultimi giorni del 2012, l'area ha cominciato a ritornare verde e ad essere fruibile al pubblico. Gli stessi sentieri sono stati percorsi, nel 2013, da circa 334 visitatori fino al 9 gennaio 2013 che fanno ben sperare per la prossima stagione estiva.

«Un danno imponente è stato inferto al lento processo di ricostituzione della lecceta e della sughereta con la carbonizzazione degli arbusteti che rappresentano lo stadio di vegetazione che precede e favorisce l’insediamento e la crescita del bosco», spiega Vincenzo Di Rosa, direttore generale del Dipartimento Azienda Foreste della Regione Siciliana. «È innegabile che l’incendio, con tutto ciò che ha procurato, dai danni alla chiusura - spiega Di Rosa - ha inciso sulla fruibilità della Riserva. E i numeri del 2012 che leggiamo oggi lo testimoniano. Basta capire che nel primo semestre sono entrate 97.201 persone, nel secondo, quello interessato dall’incendio, soltanto 59.354». La riapertura della riserva riporterà ad una nuova stagione turistica, che da sempre vede Lo Zingaro  protagonista delle mete di viaggio, anche per i territori circostanti come Castellammare del Golfo e San Vito Lo Capo, che fondano una parte dell'econmia sul turismo. Nei prossimi giorni è attende l'assessore regionale al Tarritorio, Maria Lo Bello, per l'ufficializzazione della riapertura.

Letto 698 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>