Morto il boss Melodia reggente della cosca di Alcamo

Pubblicato: sabato, 12 gennaio 2013
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

Dopo una lunga malattia è morto all'età di 56 anni il boss Ignazio Melodia, considerato dagli inquirenti reggente della famiglia mafiosa di Alcamo tra il 2005 e il 2008, cugino di Nino Melodia, ritenuto il capo della cosca alcamese, che si trova attualmente in carcere dove da oltre vent'anni sta scontando la pena dell'ergastolo.

Ignazio Melodia venne arrestato nell'ottobre del 2008 durante una operazione antimafia condotta da poliziotti e carabinieri che in quella circostanza eseguirono 11 provvedimenti di custodia cautelare, emessi dal gip presso il Tribunale di Palermo, nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti appartenenti a Cosa Nostra.

Nell’ambito della stessa indagine era stato colpito da un provvedimento di divieto di dimora ad Alcamo Pietro Pellerito, che ricordiamo, si è dimesso lo scorso dicembre dalla carica di consigliere provinciale - carica che ricopriva anche all'epoca del blitz - dopo che la Corte di Appello gli ha confermato la condanna per falso.

Letto 597 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>