Spese pazze alla Regione, l’allora deputato regionale, Giulia Adamo, avrebbe fatto shopping in una gioielleria

Pubblicato: mercoledì, 9 gennaio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

I militari del Nucleo Tutela spesa pubblica della Guardia di Finanza, nell'ambito di un'indagine riguardante alcune presunte spese pazze alla Regione, contestano al sindaco di Marsala, Giulia Adamo, e ad altri tre ex capogruppo all'Assemblea Regionale Siciliana, un acquisto effettuato presso una gioielleria per un importo di oltre mille e seicento euro.

Letto 540 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. elio ha detto:

    Sembrava una persona perbene e non una rubagalline. ….Delinquere per 1.600 euro. Cosa fa fare la crisi!
    Ma ricordiamoci che fino ad ora è sola una accusa di presunte spese pazze e se patteggia, come qualche altra persona per bene, si pulisce la fedina penale e potrà candidarsi nuovamente.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>