Capodanno movimentato a Castelvetrano

Pubblicato: mercoledì, 2 gennaio 2013
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Un capodanno intenso per i Carabinieri di Castelvetrano. Nella tarda serata del 31 è stato tratto in arresto Vito Puccio, pregiudicato di 46 anni, responsabile dell'evasione dagli arresti domiciliari.

Nella stessa notte un furto è stato commesso in via Catullo. I militari sono stati allertati dalla famiglia che era assente da casa ma che rientrando aveva notato rumori sospetti e porte forzate. Gli inquilini hanno atteso l'arrivo dei carabinieri che ha permesso, successivamente, di trovare un uomo steso a terra con le tasche stracolme di gioielli e orologi. Si tratta di Lorenzo Giacomo Bonafede, anch'esso pregiudicato di 37 anni, che è caduto dal primo piano nel tentativo di fuggire. Trasportato in ospedale a causa dei numerosi traumi è stato comunque tratto in arresto per furto aggravato.

Letto 615 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>