Il Sindaco di Alcamo visita la casa museo del maestro Fausto Cannone

Pubblicato: lunedì, 24 dicembre 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO - Il sindaco di Alcamo Sebastiano Bonventre ha fatto visita, nei giorni scorsi, alla casa museo del maestro e cantautore Fausto Cannone. All'incontro era presente anche il capogruppo del PD, Antonio Fundarò.

Nel corso dell’incontro il capogruppo del PD ha consegnato la delibera di Consiglio Comunale che porta il suo nome, approvata da tutto il massimo consesso cittadino, unanimamente, che, di fatto, da mandato al sindaco di Istituire, nel Collegio dei Gesuiti, il Museo della Musica Fausto Cannone e di nominare lo stesso, a titolo gratuito, sovrintendente.

Durante l'incontro il Professore Cannone ha composto e cantato, per l’occasione, un pregievole componimento, dedicato al sindaco Bonventre. La visita del museo ha completato la mattinata. Nel corso della visita il maestro Fausto Cannone ha suonato una trentina di strumenti provenienti da ogni parte del globo.

Durante la visita Bonventre ha rinnovato l'impegno di “istituire, presto, questo importante polo culturale d’eccellenza museale, e dare, ad un personaggio tanto illustre della città, il dovuto e necessario tributo umano e civico”.

Mi impegnerò, come amministrazione - commenta il Sindaco - a non permettere che tanto splendore sia disperso altrove. Alcamo è la città di Fausto, ed in questa città continuerà a far leva culturale questa magnifica collezione musicale”.

Letto 1159 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. elio cordero ha detto:

    Si! … la gente mangia cultura, splendore …etc. ….
    Ma e pu vero che “Lu saziu a lu diunu un ci ha crirutu mai”.
    Sinnacu arripigghiati e viri comu a fari a purtari avanti sta varca chi la genti avi pitittu.

  2. Il Cittadino Attivo ha detto:

    LODEVOLE INIZIATIVA, COMPLIMENTI AL SINDACO.

    PRIMA, PERÒ, PENSIAMO A SFAMARE GLI AFFAMATI DI PANE E LAVORO…. POI PENSIAMO AL RESTO- CULTURA E MUSICA COMPRESI!!!

    BUON NATALE A TUTTI!!!

  3. Il Cittadino Vigile ha detto:

    MA PERCHÉ NON PUBBLICATE I COMMENTI?

    C’È QUALCUNO CHE TEME LE CRITICHE???

  4. Rosario ha detto:

    MA IO MI CHIEDO: IN TUTTO QUESTO CHE MIN CIA CI TRASI FUNDARÒTTO?
    MA STA MINCIA DI PASSERELLA QUANNU FINISCI?
    LA GENTI AVI PITITTU. IL PUTITI IRI UNNI VULITI MA BISOGNO CE DI FALLU RIRI AL GIORNALI?
    É NA VERGOGNA.

  5. elio cordero ha detto:

    Rispondo A JAMES GRILLO:
    Gentile James credo che sia ora di capire che quando il popolo non può più pagare nulla ed ha problemi anche nel comprare il pane sia quanto meno inopportuno parlargli di cultura, ma chiedo scusa se mi permetto di ricordarLe la miseria in cui è precipitato il popolo; Lei forse ancora non la vive “in toto” essendo uno stipendiato dello stato, ma mi permetto di ricordarle, che, continuando di questo passo, i prossimi poveri saranno gli stipendiati.
    Mi permetto ancora di falLe presente che gli incendi si spengono quando sono dal vicino in quanto quando arrivano dall’interessato ha già perso tutto.
    Mi scusi la crudezza della nota ed auguri per il nuovo anno a Lei ed Alcamo tutta.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>