Il comune apre le porte ai cittadini per la gestione del verde pubblico

Pubblicato: venerdì, 7 dicembre 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO- Il Comune di Alcamo ha pubblicato un avviso per l'affidamento, la sponsorizzazione e la collaborazione per la gestione delle aree verdi cittadine in seguito ad una delibera del Consiglio Comunale emanata lo scorso luglio.

Gli enti che possono presentare domanda sono Società e Associazioni, enti di promozione per l'ambiente/sport/turismo, Comitati di Quartiere, singole imprese e/o ditte individuali e privati cittadini interessati a promuovere la propria immagine. Le aree di cui prendersi cura saranno Parco suburbano piazza Bagolino, Villa Internicola, Villetta L. Sciascia,  Villa di Piazza Pittore Renda, Villa Piazza Della Repubblica, Villetta via discesa al Santuario, Villetta don Bosco, Villa P.zza Falcone e Borsellino, Villa Lord Baden Powell, ma anche alcune aree verdi come la rotatoria di viale Italia, di viale Europa, di piazzale Canalotto ad Alcamo Marina. Queste aree possono essere arricchite con l'istallazione di chioschi, per la vendita di cibo confezionato, nonchè di cartoline e materiale turistico,  parco giochi, ma ancora piante e materiale d'arredo, compatibili all'area urbana.

Il Comune informa, inoltre che le domande, da parte dei soggetti richiedenti, devono essere presentate insieme con il certificato di residenza del soggetto proponente (o idonea documentazione per società e associazioni) esclusivamente tramite modello d'istanza di ammissione al Protocollo del Comune, a far data dalla pubblicazione dell’avviso e fino ad esaurimento delle aree disponibili.

Letto 613 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Roberto ha detto:

    la ritengo una cattiva cosa!!! le nostre ville saranno invase da chioschi prefabricati, cartelloni pubblicitari sgradevoli.

    Le ville diventeranno di fatto delle aree private dove questi signori potranno fare quello che vogliono.

    Spero quanto meno che il COMUNE controlli in maniera rigorosa il comportamento degli aggiudicatari e non faccia installare loro tutto ciò che vogliono.

    Ma dico poi con tutto il personale del Comune nessuno degli 800 lavoratori socialemnte utili era in grado di gestire tenere pulita le ville!!!!!!!!

    Una vergogna!!!!!!!!!!!!!!

  2. il cittadino che si è rotto ha detto:

    … e del personale che adesso non servirà più che ne faranno?

  3. Massimiliano ha detto:

    800 lsu che stanno a guardare. perchè non si rimboccano le mai e curano loro il verde pubblico.

    Assurdo un bando del genere!!!!!

  4. Massimo ha detto:

    Stanno scippando i cittadini delle loro ville. Vedrete che tra qualche anno, si sentiranno i proprietari, e la loro arroganza non avrà fine.
    Spero quantomeno che il comune controlli il loro operato in maniera rigorosa e severa!!!!

  5. FRANCESCO ha detto:

    complimenti svendiamo tutto cosi facendo potremo anche richiedere di pagare lo stipendio ai privati dei lavoratori(forse) socialmente deleteri sia per noi che per loro.

  6. Manuela ha detto:

    Volevo fare i complimenti alla ditta che si è aggiudicata l’appalto dell’istallazione di 20 telecamere.

    Complimenti veramente non è cosa di tuttu farsi pagare 350.000 (tracentocinquantamilaeuro) 20 telecamere!!!!!!!

    che imprenditori!!!!!!!!!!!!

  7. zz ha detto:

    Caffè Nannini è un esempio di come invece può funzionare ciò!!!!!!!

  8. bunga bunga ha detto:

    Per me caffè nannini non è un esempio da imitare?!?!??!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>