L’ospedale di Mazara del Vallo è inefficiente

Pubblicato: venerdì, 16 novembre 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

MAZARA DEL VALLO - Il segretario generale della Uil Fpl di Trapani, Giorgio Macaddino, in una lettera indirizzata al commissario straordinario dell’Asp di Trapani Fabrizio De Nicola, afferma: “A Mazara del Vallo, di fatto, l’ospedale Abele Ajello non esiste più. L’Azienda sanitaria provinciale non ha mantenuto le promesse fatte in merito al mantenimento dei servizi offerti dalla struttura ospedaliera nell’attesa che venga costruito il nuovo ospedale. Nemmeno l’area di emergenza allestita in via Livorno è ancora pronta. Si offre così all’utenza un servizio incompleto, inefficiente e che causa notevoli disagi”.

Nella lettera, Macaddino mette in evidenza tutte le carenze del nosocomio: mancanza di sale operatorie, di chirughi, di anestesisti, di sala parto e relativo reparto e in cardiologia è stata interrotta l'attività d'impianto dei pace maker, che era considerata fiore all’occhiello dell’ospedale mazarese, all’avanguardia in provincia in questa specialità.

“E’necessario che i responsabili dell’Asp di Trapani – conclude il sindacalista - prendano i dovuti provvedimenti affinché si possa garantire un servizio sanitario nei limiti della decenza. Non si può scherzare con la salute, e quindi con la vita delle persone”.

Letto 236 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>