D’Alì interviene sulla legge di stabilità

Pubblicato: venerdì, 16 novembre 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI. Il Sen. Antonio D'Alì, Presidente della Commissione Territorio, Ambiente e Beni Ambientali del Senato, a proposito dello stanziamento per il Belice approvato nella Legge di Stabilità alla Camera, si è espresso positivamente anche se ha sottolineato l'inadeguatezza dello stanziamento non ancora sufficiente al completamento delle opere. La Commissione bicamerale consultiva, per la destinazione dei fondi per la ricostruzione del Belice, ha certificato con un'analisi dettagliata ed esaustiva, la necessità per quei territori di uno stanziamento aggiuntivo rispetto a quanto corrisposto in base al fabbisogno complessivo accertato, e in via comparata, vista anche la svalutazione monetaria ed il tempo trascorso, dei fondi erogati per analoghe situazioni di ricostruzione post terremoto accadute in altre zone d'Italia. Per questo più volte, anche recente, il sen.D'Alì ha presentato in sede parlamentare al Senato proposte di eguale tenore all'emendamento a firma del collega Onorevole Marinello, approvato nel corso dell'esame della Legge di stabilità in prima lettura alla Camera, al quale va pertanto il suo più sentito apprezzamento.

Letto 351 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. FEDERICO ha detto:

    “vecchi schemi di sperpero di denaro pubblico”

    BASTA CON IL BELICE!!!!!!!!!!

  2. Francesco ha detto:

    siamo alle solite ma poi, finanziamenti per ricostruire che cosa!!!!!!!!!!

    sarebbe giusto dire in modo preciso

    che cosa si vuole fare! una chiesa una scuola un marciapiedi ……..

    entro quando tempo si vuole fare…….

    chi lo deve fare………..

    solo cosi la gente verifica la bontà dello stanziamento, se no è (almeno per me) tutto FUFFA FUFFA per ……

  3. Giuseppe ha detto:

    D’Ali non ha ancora capito che i tempi sono cambiati, la gente vuole più presenza sul territorio, politiche di sviluppo, legalità NO PIU’ ELEMOSINA

  4. Felice ha detto:

    Il belice non può più subire queste umiliazioni con elemosine che arricchiscono sempre gli stessi.

    Dicono quello che vogliono fare.
    Non abbiamo bisogno di fondi, abbiamo bisogno di opere infrastrutture, dicano concretamente quello che faranno con questi soldi.

  5. umberto ha detto:

    Il terremoto è avvenuto nel 1968 siamo quasi nel 2013!!!!!!
    45 anni fà!!!!!!!!!!!

  6. MATTEO ha detto:

    Queste sono le cose che faranno arrivare Grillo al 60%!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>