Il Tar Catania da ragione sull’inapplicabilità del patto di stabilità in Sicilia

Pubblicato: mercoledì, 14 novembre 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Si ritiene  soddisfatto il Presidente dell'Anci Sicilia, Giacomo Scala, in merito alla sentenza del Tar di Catania sull' inapplicabilità in Sicilia del patto di stabilità. Molti i comuni siciliani che sperano in una conferma della sentenza del Tribunale Catanese da parte del Tar del Lazio. Se quest'ultimo dovesse dare ragione al Tar Catania molti comuni siciliani potrebbero risparmiare le pesanti sanzioni emesse a causa dello sforamento del patto di stabilità.

Il comune di Messina - commenta Giacomo Scala - a seguito della sentenza del Tar di Catania, ha scongiurato lo sforamento del patto di stabilità 2011 e ciò ci fa ben sperare sul pronunciamento del Tar del Lazio che, nei prossimi giorni, deciderà sul ricorso presentato dai comuni di Alcamo, Partinico, Bagheria, Casteltermini e Trapani”.

"Se il Tar del Lazio - conclude il Presidente dell'Anci Sicilia - darà ragione ai comuni ricorrenti non solo verranno annullate le sanzioni per il mancato rispetto del patto, ma si confermerà quanto sostenuto, da sempre, dalla nostra associazione relativamente all’inapplicabilità in Sicilia del patto di stabilità”.

Letto 420 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>