Il padre di Norman Zarcone presenta un esposto contro la Fornero

Pubblicato: venerdì, 2 novembre 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
Dopo la dichiarazione del Ministro Fornero, che ha definito i giovani come "choosy", il padre di Norman Zarcone , studente della Facoltà di Lettere e Filosofia si ribella, presentando un esposto alla Procura contro la Forneo. Lo stesso affrema:«Non è più concepibile che esponenti del governo continuino ad usare tale terminologia (da “bamboccioni” a “sfigati”, a “choosy”) riferendosi ai nostri giovani, poichè viene offeso il percorso individuale, umano e professionale di un'intera generazione di talenti che non godono di particolari guarentigie o di un nome altisonante».
Il padre del ragazzo definisce il gesto di Norman come un vero e proprio atto di ribellione nei confronti delle ingiustizie sociali  che i giovani devono subire oggi. Con queste affermazioni  infatti, Norman continua a morire, come se il suo atto non fosse mai avvenuto.
Lo stesso continua: «appare ingiusta e palesemente lesiva della dignità di tutti i giovani che, nonostante i titoli scolastici ed accademici conseguiti con merito e profitto, maturati anche con grandi sacrifici, personali e familiari, non ottengono riscontro sociale e non riescono ad inserirsi nel mondo del lavoro».
Letto 443 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>