Giacomo Scala: “Atto gravissimo con precise responsabilità da accertare e perseguire”

Pubblicato: sabato, 29 settembre 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO - Parole durissime arrivano dall'ex-Sindaco di Alcamo, Giacomo Scala, in merito all'incendio divampato oggi nella riserva di Monte Bonifato.

"All' ennesimo tentativo ci sono riusciti - commenta Scala -  la splendida riserva di monte Bonifato è stata violentata nel punto più bello e importante. Questo gravissimo atto ha in sè precise responsabilità che vanno accertate e perseguite".

Critico anche verso le istituzioni: "Per anni e per tempo richiedevo da sindaco la veicolare ( servizio antincendio ) alla forestale, per tempo si richiedeva facendo la voce grossa alla provincia i viali parafuoco. Per tempo e nelle giornate di scirocco si faceva attività di prevenzione e controllo del territorio con i vigili urbani . Mi auguro che tutto questo sia stato fatto. Anche se l' incuria del sottobosco è sotto gli occhi di tutti. Il disastro della protezione civile regionale si declina con la incapacità di intervento della regione e con le alte fiamme che stanno distruggendo la riserva di monte Bonifato."

Scala ringrazia i due Senatori Adragna e Papania che: "hanno attivato il ministro Cancellieri al Viminale per l' intervento dei canadair altrimenti non possibile. Mi auguro che si accertino responsabilità e responsabili al fine di fare giustizia e di dare risposte alla cittadinanza tutta scippata da uno dei suoi gioielli più preziosi. La mano di piromani va fermata ad alcamo come altrove subito".

Letto 228 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>