Approvata la mozione di Fundarò “Vademecum dei divieti sul litorale del Comune di Alcamo”

Pubblicato: venerdì, 21 settembre 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
Approvata con successo la mozione di indirizzo del consigliere Antonio Fundarò, capogruppo del PD su “vademecum dei divieti sul litorale del comune di Alcamo ed istituzione del nucleo “Spiaggia”, in quad e a piedi, della Polizia Municipale”. Nonostante la stagione estiva sia ormai terminata, il consigliere Fundarò ha fatto notare come sul litorale sia sempre più frequente l' abitudine dei turisti di impiantare tende e bivacchi per trascorrere intere giornate sulle spiagge, usanze espressamente vietate. “Questi bivacchi si verificano, in special modo, ogni fine settimana, quando la spiaggia diventa vittima di incontrollati ed indecorosi bivacchi notturni da parte di bagnanti che il sabato sera posizionano, ombrelloni e tende, in attesa di guadagnare uno spazio fronte mare per la domenica mattina, trasformando, durante la notte, la spiaggia in luogo ove consumare indecenti bisogni fisici, stante l’assenza, lungo l’arenile, di presidi igienici; lettini, sdraio e materassini vengono collocati selvaggiamente, durante il giorno, anche, sul bagnasciuga, occupando la cosiddetta “fascia di sicurezza” di cinque metri compresi tra il mare e la spiaggia. La riva deve essere lasciata sempre libera per consentire ai mezzi di sicurezza interventi di soccorso in mare. Vanno garantite e tutelate, tuttavia - continua il capogruppo del PD -  le forme di aggregazione, specie giovanile, lungo l’arenile che, talvolta, rendono pittoresca ed unica, romantica ed ineguagliabile, la splendida spiaggia di Alcamo Marina”. Tenendo conto dunque di quanto premesso, Antonio Fundarò ritiene sia necessario “un maggior controllo, anche diurno, degli utilizzatori della spiaggia e delle modalità di smaltimento dei rifiuti prodotti dai bagnanti”. L’approvazione della mozione del consigliere Antonio Fundarò impegnarà sindaco e giunta del Comune di Alcamo a porre in essere ogni utile iniziativa al fine di: • istituire un apposito nucleo della Polizia Municipale, da far circolare a piedi od in quad sulle spiagge del litorale alcamese, finalizzato all’osservanza degli obblighi e dei divieti previsti dalla normativa vigente e dalle ordinanze sindacali; • garantire maggiore sicurezza ai villeggianti ed ai bagnanti, attraverso un controllo, a piedi o in quad, da far eseguire, giornalmente, dalla Polizia Municipale, sull’arenile alcamese; • ad apporre, in luoghi visibili, apposita cartellonistica contenente le norme di utilizzo delle spiagge ed gli eventuali divieti normativi e sindacali; • verificare se siano garantire le norme igieniche durante l’utilizzo notturno delle spiagge”.
Letto 398 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Rosario ha detto:

    Anche nella scorsa consiliatura era stata approvata una mozione in tal senso ma l’ex sindaco scala, amico di fundarò’ se ne è fregato. Fundarò è originale! Imnagino quale sarà la prossima mozione……. Da copiare

  2. elio cordero ha detto:

    Non mi faccio meraviglia del Consigliere proponente ma degli altri consiglieri che approvano questo tipo di iniziative, che rimarranno solo parole da sbandierare ai quattro venti, senza avere idea di come fare per renderle concrete.
    Mi chiedo se i consiglieri prima di ideare questi bellissimi propositi si siano chiesti se negli Uffici pubblici vi siano uomini e mezzi a sufficienza, o una iniziativa del genere serve a potere poi proporre acquisti di quod da effettuare rigorosamente presso concessionarie di amici.
    Coraggio siamo solo all’inizio.
    Dovrebbero vergognarsi!

  3. Il Cittadino Vigile ha detto:

    il solito fiume di parole…

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>