Lombardo si dimette da Presidente della Regione Sicilia

Pubblicato: martedì, 31 luglio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Un Lombardo ormai "alle corde" ha deciso di dimettersi. I fattori principali dell'uscita di scena di Lombardo sembrano legati a tanti motivi tra cui: difendersi nel processo che lo vede imputato di concorso esterno in associazione mafiosa; è osteggiato  dalle più alte cariche nazionali dei partiti che lo sostengono o lo sostenevano; Monti lo ha quasi costretto a lasciare; la politica economica della sua giunta non ha dato i frutti sperati.

Le dimissioni di oggi pomeriggio in aula non produrranno dibattito perché, come conferma il Presidente dell'Assemblea, Cascio: "Non ci sarà un dibattito, ma un mio intervento". Conferma è data dallo stesso Lombardo: “Non abbiamo fissato l'ora precisa e neppure il conto alla rovescia. Sarà una nota che scriverò a chi di competenza. Mi chiedono di passare dall'Assemblea regionale Siciliana, ma se l'Ars si dedicasse a questa benedetta spending review, senza perder tempo con dimissioni e quant'altro, sarebbe meglio. Non mi va di aprire di dibattiti che fanno perdere sette-otto ore di tempo".

Letto 366 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. paco ha detto:

    Si meriterebbe la confisca di tutti i beni e condannato ai lavori forzati…..il suo governo e’ stato il piu’ ambiguo della storia siciliana…….

  2. educazione ha detto:

    i siciliani con entusiasmo e tanto altro, ringraziano il presidente e il pd che hanno mal governato la nostra amata e deturpata terra siciliana

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>