Fundarò presenta una mozione sull’utilizzo delle spiagge

Pubblicato: sabato, 21 luglio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Il consigliere comunale Antonio Fundarò ha presentato una mozione sul tema:“vademecum dei divieti sul litorale del comune di Alcamo ed istituzione del nucleo “Spiaggia”, in quad e a piedi, della Polizia Municipale."

La mozione ha ottenuto la possibilità di trattazione in presenza dell'assessore preposto, Ottilia Mirrione.

Fundarò sottilinea come il litorale di Alcamo Marina quest'anno sia stato inaugurato da pochissimi stabilimenti balneari, ciò a suo parere incentiverà la cattiva abitudine di molti turisti di impiantare tende e bivacchi lungo tutto il litorale nonostante questo sia vietato da apposite leggi.

Lo stesso Fundarò afferma:“Questi bivacchi si verificano, in special modo, ogni fine settimana, quando la spiaggia diventa vittima di incontrollati ed indecorosi bivacchi notturni da parte di bagnanti che il sabato sera posizionano, ombrelloni e tende, in attesa di guadagnare uno spazio fronte mare per la domenica mattina”.

“Detti bivaccanti trasformano, durante la notte, la spiaggia in luogo ove consumare indecenti bisogni fisici, stante l’assenza, lungo l’arenile, di presidi igienici; capita spesso vedere riprodotta la musica, con steri accesi, in spiaggia, dopo le ore due di notte, con inevitabile disturbo della quiete pubblica; lettini, sdraio e materassini vengono collocati selvaggiamente, durante il giorno, anche, sul bagnasciuga, occupando la cosiddetta “fascia di sicurezza” di cinque metri compresi tra il mare e la spiaggia. La riva deve essere lasciata sempre libera per consentire ai mezzi di sicurezza interventi di soccorso in mare”.

E continua Fundarò “vanno garantite e tutelate, tuttavia, le forme di aggregazione, specie giovanile, lungo l’arenile che, talvolta, rendono pittoresca ed unica, romantica ed ineguagliabile, la splendida spiaggia di Alcamo Marina”.

Per tali motivazioni si richiede un controllo continuo, costante e la sua proposta consiste nella costituzione di un apposito nucleo di Polizia Municipale che a piedi, o in appositi mezzi, pattugli la spiaggia al fine di far osservare oblighi e divieti.

Letto 618 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Mirko ha detto:

    Ma voi di abc sapete solo criticare ed attaccare?avrà pure sbagliato a scrivere ma ha agito in maniera egregia.e voi cosa state facendo di concreto per la cittadinaza?oltre a volere riprendere le sedute del consiglio,magari per divertirvi a sfottere qualche consigliere che sbaglia un verbo,cosa proponete?la politica non è denigrare il proprio avversario ma cercare di fare qualche cosa di concreto per la collettività.

  2. linopanevino ha detto:

    Per riuscire a criticare solo chi sbaglia a scrivere una frase vuol dire che l’amministrazione sta lavorando bene.

  3. Peppe ha detto:

    L’italiano zoppo in cui è scritta la mozione dimostra la superficialità e la sciatteria della proposta. Nel merito: la spiaggia dovrebbe essere fruibile dagli utenti e non un deserto. In questa direzione avrebbe avuto un senso proporre di inserire servizi igienici e zone attrezzate per il campeggio anzichè proporre delle ronde notturne in quad per impedire che qualcuno pisci in spiaggia. E non parlatemi di proposta a costo zero xke andrebbero comprati i quad.

  4. bunga bunga ha detto:

    Come la proposta/protesta del Sucamele era ridicola.

    Di fondamentale importanza e di grande lungimiranza politica, invece ritengo quella del Fundarò. Penso che il Fundarò sia oramai pronto per il salto di categoria politica.

    Lasciamo stare l’abusivismo dilagante, lasciamo stare le chiusure degli accessi alla spiaggia, che i privati cittadini edificano ogni giorno. Lasciamo stare la spiaggia sporca (perchè nessuno la pulisce e la ditta che ha il appalto la pulizia se ne frega di farlo), lasciamo stare il controllo degli scarichi fognari e dei pozzi neri al mare.

    Concentriamoci sulla pupù di qualcuno, sugli “STERI ACCESI” .

    BRAVO FUNDARO’ TU SI CHE SEI UN POLITICO VERO!!!!
    ALCAMO HA BISOGNO DI TE!!!!!!!

    PS:era ironia (non è che ci credi davvero!!!!!)

    no sono di ABC

    • Antonio Fundarò ha detto:

      Colgo la vena ironica del suo intervento e accetto, anche in questo caso, le critiche.
      Mentre anonimi si dilettano, mi spiace che lei sia tra questi, a far proposte e suggerimenti senza il coraggio di denunciare alcuno, le ricordo, con voce sommessa ed i giornali come testimonianza, che ho firmato, in questi ultimi decenni, numerosi articoli ed editoriali giornalistici, anche su quotidiani regionali, tesi a denunciare il degrado di questa magnifica costa che, come lei, amo davvero.
      Degrado, converrà, frutto di anni di mal costume, politico ed individuale.
      Mi auguro davvero che la sua abitazione sia stata costruita regolarmente, ad Alcamo, come al Mare od in campagna.
      Mi spiace se non ho affrontato, nella mozione, la questione da lei così puntualmente e con dovizia rappresentato in poche righe.
      Le ricordo che non è l’unica modalità per esercitare il mio mandato.
      Ho chiesto ed ottenuto, nella commissione di cui sono componente, la trattazione della questione da lei sollevata e che, le assicuro, è anch’essa una mia priorità.
      Ritengo che le voci libere, come la sua, sono il sale della democrazia.
      Mi auguro di continuarla a leggere, rassicurandola che sono perfettamente convinto che Alcamo Marina ha bisogno di tanto, anche e principalmente della mano dei nostri concittadini.
      Anche la sua.
      Criticare la raccolta differenziata ed abbandonare, la notte, cataste di materassi, non è proprio edificante.
      Me lo lasci dire serve ancora un lungo percorso di crescita culturale. Per me, come per tutti. Ne abbiamo bisogno.
      Buone ferie e buona lettura e commento.
      Antonio Fundarò

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>