Anche ad Alcamo raccolta firme contro la casta

Pubblicato: martedì, 17 luglio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO - Il periodo nel quale viviamo ci induce ad utilizzare una coscienza civica che pensavamo essere assopita. Il popolo italiano, per superare questo buio momento storico, deve riuscire ad essere coeso ed ogni individuo deve dare il suo apporto, seppur minimo, in ambito politico, economico e sociale. Putroppo questi concetti restano soltanto parole al vento proprio in quella categoria di gente che la politica la fa. I parlamentari italiani sono i più pagati in Europa con uno stipendio lordo mensile che supera i 16mila euro, il 60% in più rispetto alle media Ue.

Per questo motivo è stata indetta una raccolta firme su tutto il territorio nazionale che ha come obiettivo quello di dare vita al referendum "Abrogazione parziale della legge per le indennità parlamentari".

Anche ad Alcamo sono disponibili i fogli per raccogliere le firme per il referendum:

- presso il Comune di Alcamo, in Piazza Ciullo;

- Segreteria generale (1° piano)

- presso il settore Servizi anagrafici, Ufficio elettorale (4° piano).

Si potrà firmare fino al 26 luglio.

Letto 555 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. bunga bunga ha detto:

    Io direi di raccogliere le firme non solo pei i parlamentari nazionali, ma sopratutto quelli REGIONALI.

    ALLA REGIONE SI CHE è UNA VERGOGNA!!!

  2. vito ha detto:

    ANDIAMO TUTTI A FIRMARE!!!!!!!!!!

  3. Vincenzo ha detto:

    Servirà solo per il referendum, intanto loro troveranno la soluzione per integrare il loro faraonico stipendio in barba al Cittadino Italiano.

  4. Il Cittadino Vigile ha detto:

    Andiamo tutti a firmare !!!
    Facciamoci sentire…Tutti insieme…contro La Casta !!!

  5. linopanevino ha detto:

    Invece di fare i populisti perché non controllate chi sono i promotori del referendum.e poi se non lo sapeste questa raccolta firme é inutile,é solo un modo per prendersi un po’ di visibilità,in quanto risulta essere incostituzionale.infatti non é possibile depositare le firme per un referendum l’anno solare che precede le elezioni politiche,quindi le firme possono essere consegnate a gennaio,però vi é un’altro articolo in cui vi é espressamente scritto che le firme vanno consegnate entro 3 mese dall’inizio della raccolta.quindi non ci sono i tempi per fare ciò.tutta questa antipolitica é peggio della cattiva politica.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>