Approvato lo Statuto e votato il direttivo del movimento ABC

Pubblicato: martedì, 3 luglio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO - Si è svolta lo scorso primo Luglio l'Assemblea Costituente del movimento ABC - Alcamo Bene Comune. E' stato votato lo statuto ed eletto il Consiglio Direttivo. Quest'ultimo, composto da 15 membri, eletti tra i 46 candidati pervenuti tramite mail all'ufficio stampa di ABC;  quasi la metà degli eletti è al di sotto dei 30 anni.

All’Assemblea hanno partecipato più di 120 attivisti di Alcamo Bene Comune, cioè coloro che da mesi lavorano al progetto di strutturazione di ABC e che si sono occupati di stilare lo statuto e la struttura associativa, oltre ai vari gruppi di lavoro che già operano a supporto dei tre Consiglieri Comunali.

Il Gruppo-Movimento di ABC ha preparato una bozza di Statuto, che è stata poi migliorata con numerose mozioni presentate e poi votate dall’Assemblea. Lo Statuto approvato da ABC è uno strumento rigoroso e moderno che prevede, tra le altre cose, la diramazione delle convocazioni ufficiali attraverso posta elettronica o Facebook, l’ineleggibilità in cariche elettive per parenti o affini entro il quarto grado e l’assenza di figure che rischiano di diventare padronali o eccessivamente identificative come il Segretario o il Portavoce.

Gli eletti al Consiglio Direttivo saranno in carica per due anni e sono: Anna Catalucci, Alessandro Giglio, Erika Ruisi, Caterina Camarda, Walter Siino, Salvo Senia, Niclo Solina, Claudio Cammarata, Fabio Butera, Ignazia Grimaudo, Davide Piccichè, Daniele Siena, Francesco Aiello, Dario Messina e Vincenzo Arduino.

Letto 548 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Il cittadino Vigile ha detto:

    dalle parole…ai fatti !!!
    adesso ABC dovrà vigilare 24 h su 24…7 giorni su 7…
    sempre con gli occhi aperti…

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>