Grave furto al pozzo che rifornisce d’acqua Castellammare del golfo

Pubblicato: giovedì, 21 giugno 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Castellammare del Golfo – Grave furto nei confronti dei servizi idrici della città. Sono state trafugate dal pozzo di Inici due pompe per il sollevamento delle acque, un motore di cento cavalli e circa centosettanta metri di cavo elettrico. “Un gesto criminale che crea disagi all'intera cittadinanza poiché rubare una pompa dell'acqua, soprattutto all'inizio dell'estate, quando la popolazione è già triplicata, è un gesto di inciviltà inaccettabile – afferma il sindaco Marzio Bresciani -. La dotazione idrica è già diminuita, senza contare il danno economico di oltre cinquantamila euro.” Adesso, infatti, il Comune dovrà acquistare due nuove pompe, una che rimarrà in funzione ed una da utilizzare in caso di guasto della prima, e dovrà essere ripristinato l'intero impianto elettrico. La speranza è che non vi siano guasti alla pompa dell'altro pozzo, che potrebbe causare gravi disagi per i cittadini. Intanto ci si chiede chi possa essere l'autore del furto, sicuramente premeditato, visto che il peso delle pompe di sollevamento è di svariate centinaia di chili, ed è necessario utilizzare mezzi appositi per rimuoverle. Già alcuni giorni fa gli operai dell'EAS avevano notato che mancava del materiale, quindi i ladri potrebbero essersi accorti delle pompe nei giorni precedenti per poi tornare col preciso intento di sottrarle.

Letto 347 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>