L’ultimo vero clochard

Pubblicato: mercoledì, 13 giugno 2012
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
0

E' morto a Varese a 88 anni, il 7 Giugno, l'ultimo vero clochard, nostalgico e sognatore. Si chiamava Gaspare Pappalardo ed era nato a Varese, da genitori siciliani, palermitani, poi emigrati, aveva anche studiato consguendo un diploma in ragioneria, aveva la patente ma anche una sorta di tara familiare che si portava come fardello umano. La sua mamma e il fratello erano morti tanti anni fa in opedale psichiatrico. Lui ha vissuto sempre nei pressi di Varese dove era conosciutissimo nelle piazze principali. Mai o quasi aveva lavorato, ma sapeva fare ed era buono ed innocuo, il vino la sua vera passione:anzicchè maitrè, bevitore. Si divertiva a dire quel che pensava e sognava sulle panchine del centro, "rubava"autobus, giocava a fare il vigile urbano ma in centro è stato pre circa 50 anni una mascotte; da persona istruita e figlio di famiglia perbene, come usava dire una volta, sapeva farsi ascoltare.Poeta della furberia per il suo vizio del bere e bianconero convinto. Non ci sono più persone così dignitose nella loro povertà ma al contempo così felici di vivere come Gaspare Pappalardo.

Letto 755 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>