Alcamese tenta di incendiare il tribunale

Pubblicato: giovedì, 7 giugno 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI. L'uomo, Giuseppe Asta di 84 anni, si sente aggirato dal complesso sistema giudiziario che a suo parere non permette di condannare l'uomo da cui avrebbe subito un furto. Per tale motivo ha pensato di cospargere di benzina le scale d'accesso del palazzo di giustizia di Trapani per poi minacciare di appiccare il fuoco.

L'episodio cui si riferisce era stato denunciato alcuni anni fa ma non essendo emerse prove a carico dell'indagato non si era potuto procedere in alcuna maniera.

Letto 338 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. giuseppe ha detto:

    Ecco dove puo’ condurre un UOMO il sistema distorto della giustizia italiana. Non c’entra se non c’erano state prove , conta che un CITTADINO OTTANTAQUATRENNE non si è sentito soddisfatto dal sistema giustizia. Esmepio pratico : IO mi sento offeso da quei delinguenti politici che , pure riconosciuti e provati se non altro dentro un sistema di malaffare che NOI TUTTI paghiamo , siano protetti dall’IMMUNITA’ PARLAMENTARE che COSI DIVENTA IMMUNITA’ A DELINGUERE. Era questo il concetto di immunità dei COSTITUENTI?? GIUSEPPE ASTA , mi dispiace se avrai problemi ma , di fronte a gente come DI GREGORIO , SEI UN MITO!!!!!!!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>