Cirino: il PD come “partito feudale dominato da piccoli signori

Pubblicato: venerdì, 1 giugno 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Fabio Cirino, un  iscritto al circolo PD “Progresso e Trasparenza di Palermo, forse spinto dalla "guerra" intestina nel PD e anche spinto, forse, dal grande "amore" nei confronti dell suo partito, ha voluto esprimere il suo "malessere" in una lettera/appello al PD Siciliano. Principalmente Cirino fa delle domande ai vertici del suo partito: "Volete  capire che parte del centro-destra sta già facendo campagna elettorale per le prossime elezioni regionali, mentre il PD celebra congressi, litiga a “porte chiuse” e chissà quando stabilirà alleanze e candidati, regalando tempo prezioso agli avversari politici e offrendo di sé un’immagine tutt’altro che edificante?" e continua "Volete aprire ai giovani questo partito feudale dominato da piccoli signori che gioiscono, di fronte al disastro generale, per qualche successo di bottega?"

Infine chiede a tutti i big, e non, del PD Siciliano di metterci la faccia per dimostrare di essere “soldati dell’esercito” e non “generali senza esercito” e inoltre celebrare delle primarie vere e leali per eventuali elezioni nazionali con liste boccate".

Questa lettera/appello sembra rappresentare un malessere crescente dentro il PD, non solo della base ma anche degli elettori siciliani fedeli a tale partito. I vertici e gli oppositori interni come risponderanno a tale malessere?

Letto 357 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>