Recuperata ancora romana a Favignana

Pubblicato: venerdì, 27 aprile 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI - Mercoledì scorso una squadra di tecnici e volontari dell'Area Marina Protetta ''Isole Egadi'' e della Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana, ha recuperato dai fondali di Cala Grande, a Favignana, un ceppo d'ancora romana in piombo del peso di circa 150 kg. Il reperto archeologico, databile approssimativamente attorno al I Secolo a. C., giaceva su un fondale roccioso a 20 metri di profondità ed era stato rinvenuto da Michele Rallo, esperto apneista. L'ancora sarà collocata dapprima nell'atrio di Palazzo Florio, sede del Consiglio Comunale, poi, a seguito degli opportuni rilievi e della pulizia conservativa della stessa, si deciderà dove collocarla per per essere esposta al pubblico.

Letto 2014 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>