Uil, e se cambiassimo le regole per l’esenzione dal ticket in Sicilia?

Pubblicato: mercoledì, 11 aprile 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Palermo - Cambiare le regole per l’esenzione dal ticket in Sicilia? Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia,  sostiene che ''Bisogna esentare le famiglie piu' bisognose dal pagamento dei ticket sanitari. E le risorse si possono facilmente trovare nella 'famigerata tabella H''. Poi spiega ancora: ''Ancora oggi vengono finanziate voci della tabella H assolutamente discrezionali e clientelari. La politica regionale, ancora di piu' in vista delle prossime elezioni, cerca consensi nel solito modo sprecando le risorse pubbliche."

"Nel frattempo - continua Barone - molte famiglie indigenti non comprano medicinali di cui avrebbero necessita' perche' non riescono nemmeno a pagare il ticket''.  Il leader della Uil aggiunge: ''Chiediamo, quindi, ai parlamentari regionali di diminuire i finanziamenti a enti e associazioni per destinare le risorse allo sgravio dei ticket per le famiglie piu' povere."

Si potrebbe, inoltre, chiedere, di ripristinare i parametri Isee per un piu' corretto accertamento degli aventi diritto.

L'assessore Massimo Russo - conclude Barone - si e' impegnato per ottenere il via libera dal governo nazionale ma occorre una spinta comune per recuperare in tempi utili norme piu' eque".

Letto 253 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>