La colombaia: un bene da salvaguardare

Pubblicato: sabato, 31 marzo 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

TRAPANI.Il Consiglio Provinciale di Trapani ha approvato  all'unanimità, due atti di indirizzo e un ordine del giorno nella sua ultima seduta. E' stato approvato il progetto di messa in rete del "quadrilatero monumentale del mare" costituito dalla Colombaia, Torre Ligny, il Lazzaretto e villa Nasi ognuno dei quali rappresenta un pezzo di storia di Trapani. Parte importante del progetto  riguarda l'acquisizione al patrimonio Regionale della Colombaia. Più volte dal nostro giornale abbiamo lanciato gli appelli delle associazione per la messa in sicurezza del bene ora forse si è fatto un passo in avanti decisivo:la firma della Provincia riguarda la sdemanializzazione ed anche un importante accordo con i Beni Culturali che ne cureranno il recupero per salvarla da temuti crolli. La realizzazione del Quadrilatero del mare porterà un ulteriore contributo e beneficio allo sviluppo del turismo in provincia che negli ultimi tempi,complice anche una tratta agevolata sull'aereoporto di Birgi,sta finalmente decollando. Allo studio misure che possano essere a sostegno del progetto sono ad esempio:il biglietto unico per la visita dei quattro monumenti(idea vista fruttare positivamente a Torino)Altra approvazione della giunta riguarda la razionalizzazione dell'uso delle sedici auto blu in possesso dell'ente al fine di ridurre le spese extra. In ultimo ma di massima importanza l'impegno della Provincia  di Trapani a favore della pace in Medio Oriente. Il contributo di fatto sarebbe la partecipazione a misure di sostegno all'economia e allo sviluppo del territorio medio orientale con progetti di cooperazione e solidarietà che aiutini questo martoriato paese ad uscire dalle guerre e dare una svolta al proprio futuro.

Letto 645 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>