Il centro sinistra ufficializza la candidatura di Bonventre

Pubblicato: lunedì, 26 marzo 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO. Una conferenza stampa dai toni abbastanza pacati quella del candidato a sindaco scelto dal centro sinistra alcamese. A guidare la grande coalizione, che riunisce pd, sel, area democratica, idv, nuova presenza e dc, sarà Sebastiano Bonventre, come già prannunciato qualche giorno fa.

Bonventre, chirurgo di 54 anni, non è nuovo alla politica e non lo nasconde affatto; sottolinea, piuttosto, quanto la sua candidatura all'interno del Pd sia una scelta ponderata e fatta per amore della propria città e non per bramosia di potere politico o per far da pupillo al Senatore Papania che ha deciso di lasciar spazio a qualcun altro.

Non usa giri di parole Bonventre, racconta delle sue umili origini per smentire quanti gli hanno dato del nobile senza conoscere la sua storia, e più volte torna sul programma elettorale che non deve ingannare i cittadini circa lo stato di crisi che la città attraversa come il resto d'Italia. Giudica, infatti, innegabile l'aumento delle tasse cui si andrà incontro nei prossimi mesi ma sostiene di voler lavorare affinchè le classi meno agiate non siano sempre le più colpite, a costo di fare qualche festa in meno e utilizzare il denaro pubblico per tutelare anche i piccoli lavoratori.

Infine il neo candidato augura a se stesso e agli altri candidati, giunti ufficialmente  a sei, una campagna elettorale all'insegna della correttezza affinchè vinca veramente chi democraticamente sarà scelto dai citttadini.

Letto 1223 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Peppe ha detto:

    finalmente un massone sarà sindaco di Alcamo!!!!!!

    che bello!!!!!!!!!!!!!

  2. Il Cittadino Vigile ha detto:

    Il solito fiume di parole…
    noi cittadini vogliamo un cambiamento vero e forte !!! …mentre ieri erano presente i soliti politici che hanno portato la nostra amata Città di Alcamo allo sfascio totale…i poltici presente ieri erano lì solo per il Potere & Poltrone !!!
    Attenti al Lupo !!!
    Occhi Aperti !!!

  3. Francesca ha detto:

    E’ massone? Tanto decideranno sempre papania e perricone. Povero abbinanti!!!!! Sarebbe stato il candidato ideale. Evitino in campagna elettorale di parlare dell’oratorio e dei salesiani perchè ne hanno dimenticato il senso di appartenenza. Poi vale la pena sottolineare che qualcuno va in giro a promettere mari e monti. Forza Daid

  4. The Duke ha detto:

    E’ la candidatura del Dr. Sebastiano Bonventre quella fino ad ora ad aver suscitato il maggiore clamore tra gli osservatori e gli addetti ai lavori della prossima campagna elettorale, a giudicare dalla quantità e “qualità, spesso virulenta, dei commenti e dei botta e risposta presenti in questa e nella precedente sezione del blog che lo riguardano. Mancano solo quelli sardonici del “cittadino che si é rotto i coglioni”, presente in altre sezioni, e poi ci sono tutti, compreso adesso quello mio. L’ impressione di primo acchitto é che tutti, ma proprio tutti, abbiano grande interesse nei confronti di questa campagna elettorale e questo é un bene civico. Tuttavia é forte l’impressione che tanto interesse civico tenda ad essere sciupato inutilmente in una serie di polemiche su fatti noti e scontati (quasi tutti quelli letti in questa e nella precedente sezione sul Dr. Bonventre nei vari commenti rilasciati da cittadini ed “ingenui” quanto spavaldi amministratori a favore o a sfavore di questo candidato), che pochi suggerimenti offriranno all’ elaborazione personale da parte dei lettori di motivazioni veramente significative per scegliere l’uno o l’altro dei candidati. Tutte le forze politiche presenti nei campi ora contrapposti, a configurare le future maggioranza ed opposizione, negli ultimi anni hanno trovato le formule adatte ad una pacifica convivenza che ha realizzato l’anomalia di una condotta politica ed amministrativa priva di controllori e controlli. Questo grazie alla demoniaca capacità (spero che tale sia per coloro che si professano detentori dei valori della tradizione politica del cattolicesimo popolare) delle forze al potere di annichilire dolcemente, nella versione alcamese di ” a frà…che te serve?”,ogni barlume di opposizione. Tanto che chi ora grida e si straccia le vesti, invoca digestivi ed antiemetici e promette, o meglio minaccia, di abbattere il vecchio sistema di potere, basato senza dubbi su un meccanismo di asfissia clientelare della città e dei suoi cittadini, sembra avere la parte della moglie cornuta a cui il marito ha lesinato i favori dispensandoli ad altre. Come dargli torto?!! Ma é questoh il punto di partenza di una vera alternativa? Per quanto riguarda il potere consolidato esso si ripresenta attraverso nuovi personaggi con meritevoli curricula personali e professionali ed estranei alla amministrazione alcamase degli ultimi anni, ma il dubbio che stia tentando di rifarsi attraverso questi ultimi una verginità, da tempo persa negli oscuri meandri di una politica capace sul piano amministrativo di numerosi e lodevoli risultati, ma dal prezzo in senso lato esagerato, ottenuti con metodi di partecipazione poco trasparenti e antidemocratici, é molto forte. In conclusione siamo messi proprio bene! Tuttavia rimane la speranza che proprio chi é stato estraneo alla azione politica ed amministrativa degli ultimi anni e ora é candidato, senza dubbio di intelligenza ed onestà intellettuale per riconoscere ed ammettere tutto questo, sappia costruire un rapporto con i partiti che lo sostengono libero in modo analogo all’ esperienza sino ad ora premiante per Pisapia a Milano, nel tentativo di spezzare le reni alle imperanti logiche di clientela vigenti, per riportare la politica locale a riaprirsi in modo veramente democratico e trasparente verso tutti i cittadini. Se ciò non é veramente nelle sue intenzioninavremo sprecato un altro voto, comunque perso.

  5. Roberta ha detto:

    Bonventre è una persona affidabile e qualificata!
    Come ha detto lui stesso non avrebbe motivo di fare il sindaco se non fosse per amore della sua città.

    • educazione ha detto:

      noooo non avrebba nessun motivo, no no!!!!!
      lo fa solo per amore delle sua città.
      ma non dite corbellerie.
      altro che zelig!!!!

  6. dara massimo ha detto:

    E’ un gram maestro venerabile della loggia massonica di palermo, è perfetto per fare il sindaco di una citta’ come Alcamo, dove tutto deve essere lottizzato a priori.

  7. Libellula ha detto:

    Fatevi una passeggiata per la Sicilia e chiedete della città di Alcamo. Cosi’ scoprirete la stima di cui gode la buona amministrazione. Riguardo il dott.Bonventre credo che scelta migliore, in termini di qualità’ ed indipendenza non poteva farsi. In ultimo forse sarebbe il caso di rispettare migliaia di elettori che voteranno per lui.

    • educazione ha detto:

      per lavoro sono sempre lontano dalla mia città, e francamennte, tutta la stima che qualcuno paventa è molto lontana dalla realtà.
      In riferimento alla scelta migliore, sono considerazioni personali, in alcamo sono presenti giovani risorse ,che fino a quando i papania i turano etc di turno non avranno spazio.
      Questo è davvero un paese per soli vecchi.

  8. Alessio ha detto:

    Mi chiedo:
    ma se il candidato Sindaco Bonventre vive la sua vita fuori dalla nostra Città per i tanti impegni professionali e familiari, come immagino che sia, chi si occuperà delle esigenze amministrative che quotidianamente e normalmente occupano un primo cittadino nell’esercizio della sua funzione?
    Sarà forse Pasquale Perricone il suo sostituto ideale o qualcun’altro fiduciario di Papania?
    Andrà a finire come nella vicina Calatafimi quando c’era Cristaldi dove non si muoveva foglia senza l’autorizzazione del Sindaco?
    E se proprio dovevamo prendere uno “straniero”, non era forse meglio uno alla Sgarbi che almeno portava Alcamo in giro per il mondo con grande beneficio per il nostro territorio come è avvenuto con Salemi?
    Penso che i cittadini alcamesi dovrebbero riflettere e non farsi inch. …. ancora una volta.

  9. giuseppe ha detto:

    Persona totalmente inaffidabile:

    è un massone !!!!!!!!!!!!!!!!!
    tessera del PDL!!!!!!!!!
    voleva candidarsi con il PDL ma poi sceglie il PD (perchè Papania gli assicura che non ci sono le primarie)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    sarà un bravo professionista ma TOTALEMENTE INAFFIDABILE PER GOVRRNARE UNA CITTA’

  10. Francesca ha detto:

    Dovrà stare attento a chi gli faranno incontrare in campagna elettorale. Pirrone docet!!!!!
    W le forze dell’ordine e la magistratura!!!!
    Abbasso la prescrizione dei reati che purtroppo ha salvato tanti politici.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>