Rifiuti zero entro il 2020

Pubblicato: domenica, 25 marzo 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO - Si è svolta ieri mattina il convegno "I Comuni Zero rifiuti in Sicilia: buone pratiche per una gestione sostenibile dei rifiuti". Rifiuti Zero (Zero Waste) è una strategia che propone di riprogettare la vita ciclica delle risorse, in modo da riutilizzare le diverse parti dei prodotti. Tra i suoi maggiori teorizzatori il Prof. Paul Connett presente al convegno. Docente di chimica e tossicologia alla St. Lawrence University di New York, si è opposto all'incenerimento come metodo di gestione dei rifiuti solidi urbani, basandosi sull'analisi chimica dei sottoprodotti del processo: la sua attività di attivista lo ha condotto a fare oltre 1700 presentazioni pubbliche in 49 degli Stati Uniti, cinque province canadesi e 44 in altri paesi del mondo tenuto.

Il suo interessante intervento di ieri gli ha permesso di esporre i 10 step per arrivare ai rifiuti zero. Tra gli altri la raccolta "porta a porta" (sistema già avviato ad Alcamo), compostaggio, riuso e ridesign e discariche temporanee. L'impostazione dei rifiuti così  come proposta da Connett prevede il coinvolgimento dell'intera collettivita: costruttori e architetti per un riciclo in ambito dell'edilizia; scuole per la sensibilazzione alla sostenibilità anche per i bambini; alberghi e ristoranti per una riduzione dell'utilizzo di bottiglie e stoviglie in plastica.

Al convegno presenti, tra gli altri, Enzo Favoino della Scuola agraria del Parco di Monza, il Dott. Enzo Scalisi Amministratore delegato dell'ISR INTERSEROH Italia s.r.l.

Letto 344 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>