Il PdL trapanese vive momenti di forte tensione, che potrebbe investire pure Alcamo

Pubblicato: venerdì, 2 marzo 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

La "guerra" interna al PdL trapanese è evidente e pericolosa per le tornate elettorali imminenti. Giorni fa, mentre D'Alì sconfessava l'azione del PdL alcamese, in riferimento al 6x3 contro l'asse, presunto, Papania-Turano, di contro un altro eminente esponente dello stesso partito, l'On. Cristaldi, plaudeva a questa iniziativa. Da questo scontro in poi ogni giorno un batti e ribatti, che ha preoccupato anche il segretario nazionale, Alfano, noto amico del Sen. D'Alì, il quale, anche per far capire chi comanda nel PdL trapanese, è andato a Roma ed è ritornato con l'appoggio di Alfano sulle strategie politiche del PdL della Provincia di Trapani. Cristaldi, in questo momento, sembra avere la peggio in questo braccio di ferro con D'Alì; a testimonianza di questo, anche il comunicato del coordinatore del PdL marsalese, Ornella Adamo, che certo non ha usato parole tenere nei confronti dell'On. Cristaldi. Adamo rimprovera al Sindaco di Mazara del Vallo di non essersi mai occupato del partito, invece ora tutto d'un tratto s'interessa, non conoscendo affatto la realtà marsalese. Parole dure e severe, che testimoniano il momento di tensioni in cui vive il PdL provinciale. Tanto nervosismo che preoccupa molti, perché potrebbe essere controproducente per le prossima tornata elettorale nella provincia di Trapani. Di questa tensione ne potrebbe risentire, per esempio, il candidato PdL a Sindaco di Alcamo, l'Avv. Lauria, che già dovrà affrontare una campagna elettorale difficile, visto il presunto strapotere ad Alcamo del centrosinistra, e in più, a quanto sembra, non avendo l'appoggio di tutti quelli del PdL. Tutto questo potrebbe confondere l'elettorato del PdL.

Letto 228 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. giuseppe ha detto:

    Ad Alcamo c’è l’aria dei cattolici popolari liberali di Lucchese che oramai è stabilmente rappresentata nel coordinamento provinciale appena eletto.
    Nell’articolo non si fà nessun riferimento ai popolari liberali di Lucchese ! perchè? una svista o è considerata una forza poco rappresentativa? in provincia dovrebbe sulla carta contare su più di 400 iscritti al partito!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>