Sequestrato l’hotel Kempinski a Mazara del Vallo

Pubblicato: mercoledì, 29 febbraio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0
PALERMO - La magistratura ha disposto il sequestro dell'hotel Kempinski a Mazara del Vallo, ipotizzando il reato di truffa aggravata per tredici persone, tra cui i vertici della società Mediterranea, che realizzò l'investimento in parte con capitali pubblici e in parte con capitali privati. Giovanni Savalle, presidente della Società Mediterranea che ha realizzato la struttura, puntualizza in una nota che "Dovrebbe trattarsi di un provvedimento che la magistratura ha ritenuto di assumere a valle di un'indagine avviata nel 2007, in attesa di verificare lo stato della spesa dei fondi in questione". "Preciso - aggiunge Savalle - che i fondi in discussione sono quelli previsti dal patto territoriale Trapani Sud, pari a 6,5 milioni di euro, che sono stati regolarmente spesi dalla Società Mediterranea spa per la costruzione dell'hotel, come da documentazione che esibiremo alla magistratura". "Da quanto apprendo, informalmente - prosegue Savalle - la contestazione riguarderebbe 5 milioni su un investimento complessivo di circa 25 milioni di euro. Ma, ripeto, la documentazione di spesa in possesso della societa' dimostra ampiamente l'investimento effettuato".
Letto 704 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>