Università: addio al vecchio libretto cartaceo

Pubblicato: martedì, 21 febbraio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Iniziativa lodevole per l'Ateneo di Palermo. Un nuovo progetto, finalizzato allo smaltimento della burocrazia all'interno degli uffici di segreteria, prevede l'introduzione del verbale elettronico. Con questo metodo, gli uffici saranno in grado di acquisire il risultato della prova in tempo reale, cosa che spesso crea problemi ai laureandi che si ritovano, ancora qualche settimana prima della laurea, a rincorrere i vari impiegati per aver caricate le materie sul piano di studi.

Il progetto, in prova per le attuali sessioni d'esame ad Agrigento e Palermo, segue la linea del decreto Semplificazioni, varato dallo stesso Governo, poco tempo addietro.

"Con quest'iniziativa - dice il rettore, Roberto Lagalla - compiamo un altro step del piano di miglioramento dei servizi agli studenti che ci siamo impegnati a portare avanti. Ma consentiamo anche all'Ateneo di acquisire in tempo reale i progressi nelle carriere accademiche dei nostri iscritti, progressi che costituiscono uno dei parametri di valutazione delle Università da parte del ministero".

Il progetto, partito nei mesi scorsi, è frutto della collaborazione tra un gruppo di lavoro del Laboratorio di Networking del dipartimento di Ingegneria chimica, gestionale, informatica, meccanica coordinato dal professore Giuseppe Lo Re e il Sistema informativo d'Ateneo (Sia). La fase sperimentale verrà avviata ad Ingegneria informatica, Agroingegneria, Scienze della comunicazione per i media e le istituzioni, ma già dall'anno prossimo la procedura verrà estesa a tutto l'ateneo. Con la messa in regime del verbale elettronico non sarà più necessario un libretto cartaceo per i voti, ma i professori registreranno on-line gli esiti degli esami e gli studenti riceveranno la votazione via e-mail. I professori sono stati dotati di smart-card per la firma digitale dei verbali. Gli studenti potranno, in sede di esame, accettare il voto utilizzando la propria tessera sanitaria con il pin.

Letto 394 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>