Il PDL di Alcamo contro l’asse Papania-Turano

Pubblicato: martedì, 21 febbraio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO - Il coordinamento locale del PDL esterna chiaramente la sua posizione per le prossime amministrative ad Alcamo: "Liberiamo Alcamo da... Papania-Turano, mandiamoli a casa (1993-2012)".Questa è la frase del manifesto che da ieri mattina è stato affisso sui muri della città.

Evidente il richiamo alla campagna elettorale del 1993 dell'ex Sindaco Massimo Ferrara, quando "ad andarsene a casa" doveva essere l'amministrazione uscente guidata da Vito Turano.

A credere ad un cambiamento reale in quel momento storico della città di Alcamo erano in tanti: professionisti, operai, giovani studenti, disoccupati, casalinghe ecc. In quel periodo fra i tanti a sostegno di Ferrara c'era anche il gruppo politico, di ispirazione democristiana, guidato da Papania, Scala e Noto che in poco tempo hanno fatto dimenticare quel sentimento di orgoglio e riscatto sociale dei cittadini alcamesi. Dopo il secondo mandato di Ferrara, che ha visto alti e bassi, il gruppetto di Papania & Co riesce ad imporre alla coalizione di centro-sinistra la candidatura di Giacomo Scala, con il chiaro proposito di continuare sulla scia del sindaco uscente, Massimo Ferrara, mantenendo lontano i "Turano" dalla città.

Ad oggi, il Senatore Nino Papania è disposto a candidarsi a Sindaco della Città di Alcamo solo con l'appoggio del Terzo Polo ed in primis l'UDC di Mimmo Turano.

Letto 866 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Il Cittadino Dormiente ha detto:

    Ahi ahi dalle premesse si prevede una campagna elettorale imbottita di veleno, colpi bassi, coltellate alla schiena, rinfacciamenti urla spintoni…….

    • educazione ha detto:

      Più che colpi bassi, sono colpi a viso aperto, il giornale di sicilia di oggi, riporta la smentita del Sen D’Alì sul comunicato del coordinamneto di alcamo, questo evidenzia come i veri nemici in un partito, spesso sono al suo interno e tramanno le fila a discapito del cambiamento.
      Invece di difendere e condividere le ragioni che hanno spinto il gruppo di alcamo ( del “suo” partito), lo attacca con un comunicato che disegna chiaramente la sua strategia ( alcamo a papania e trapani al pdl).
      Io sono fiducioso nel cambiamento di rotta e auguro AI ROTTAMATORI DEL PDL di continuare su questa strada, anche perchè proprio il senatore sopramenzionato ad alcamo non è espressione di nessun politico e/o cittadino

  2. Il Cittadino Vigile ha detto:

    Io non voterò mai l’asse Papania-Turano & co…
    non capisco piu niente cosa sta succedendo dentro del PD ad Alcamo…perche ex.DS stanno tutti zitti… e fanno fare tutto quello che Papania e Scala vogliono ???
    … C’è da ridere…voglio vedere la sinistra del PD ha cercare voto per Papania-Turano…
    Nell’ultima campagna elettorale alcamo 2007,Papania e Scala si vantavano che hanno liberato e allontanato i “Turano” dal Comune di Alcamo,mentre ora vogliono essere aleatti di Turano(UDC) !!!
    Alcamo la vergogna continua…

  3. Internauta ha detto:

    e chi sarebbe il nuovo? certi esponenti del pdl che sono legati a doppio filo con politici della prima repubblica? oppure lei che è figlio della politica da prima repubblica? per poter parlare di nuovo si deve essere politicamente “nuovi”

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>