Verranno chiesti 50 milioni di risarcimento per Gulotta

Pubblicato: mercoledì, 15 febbraio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Verranno richiesti 50 milioni di euro di risarcimento per il caso Gulotta, l'uomo che ha scontato ingiustamente ventuno anni di carcere. L'avvocato Baldassare Lauria non intende cedere di un passo e annuncia che la Repubblica Italiana verrà denunciata alla corte europea dei diritti dell'uomo.

Il processo ha stabilito che le confessioni erano state estorte tramite tortura ed ha perciò annullato la precedente sentenza che condannava Gulotta all'ergastolo. A ciò si è potuti giungere solo grazie alle dichiarazioni di un ex brigadiere che ha parlato di torture aprendo la possibilità di rivedere il processo, che nel 1990 aveva portato alla condanna definitiva.

A Gulotta non potranno mai essere restituiti gli anni passati in carcere, lontano dalla famiglia e dal figlio che lasciò quando aveva poco pià di due anni. I due avvocati, Lauria e Cellini, si dicono molto rammaricati anche dell'assoluto silenzio dell'arma, sia prima che dopo il processo che lunedì ha permesso a Gulotta di tornare libero.  La richiesta di risarcimento verte proprio su queste motivazioni e ammonta ad una cifra così elevata per un precedente riconoscimento della corte d'appello ( che aveva deciso di risarcire di 4, 5 milioni un uomo che aveva trascroso ingiustamente 7 anni in carcere).

Letto 275 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>