Pompeo sui guai giudiziari del Sindaco Cavarà: “un uomo delle istituzioni dovrebbe essere esempio di correttezza e di onestà”

Pubblicato: sabato, 17 dicembre 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Il sindaco di Castelvetrano, Pompeo, ha espresso estrema contentezza, ringraziando le forze dell’ordine, procura e Direzione Antimafia, per l’operazione antimafia Campus Belli, che ha portato alla custodia cautelare nei confronti di 11 persone, tra cui il Sindaco di Campobello di Mazara, Caravà. Rammaricandosi per la vicenda Caravà, però ha voluto sottolineare che “un uomo delle istituzioni dovrebbe rappresentare un’altissima integrità morale e fungere da esempio di correttezza e di onestà per tutta la comunità che rappresenta”.

Affermazione, quest’ultima, da sottolineare con forza, anche se proviene da un uomo politico la cui parte politica da anni afferma che bisogna aspettare le sentenze per giudicare e non si deve politicizzare le operazioni delle forze dell’ordine e dei giudici.

Dal canto nostro, speriamo che quest’operazione sia solo l’inizio, perché è evidente una forte infiltrazione della mafia in ogni settore della società trapanese, contrastata da tantissimi cittadini, da uomini valorosi e con un grande senso dello Stato e del proprio ruolo, cioè le forze dell’ordine e i tanto odiati, da alcuni politici, giudici.

Letto 233 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>