La Provincia di Trapani difende la propria esistenza

Pubblicato: mercoledì, 14 dicembre 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Trapani - Ormai è chiaro, tutte le istituzioni nazionali e regionali vogliono abolire le Province. Tra i politici provinciali è subito dilagato il panico. A Trapani dalle più alte cariche provinciali alle più basse un unico coro: non abolite le Province. Le motivazioni, addotte a difesa dell'esistenza di quest'ultime, sono tutte riassunte nello studio fatto dalla Bocconi di Milano: abolirle porterà più spese che benefici. Questa è una semplificazione di tale studio, che articola le motivazioni in ben più complicate indagini. Tutti alla Provincia ne hanno fatto un baluardo, dimenticando però che tale studio non tiene conto che abolire le province e creare nuove forme di aggregazione di Comuni, costa molto, però la gestione futura costerà meno della gestione odierna delle Province. L'unico appunto, che si può fare a chi vuole far fuori le Province, è che la scomparsa di esse fa risparmiare meno che eliminare i privilegi di politici e funzionari vari a tutti i livelli territoriali.

Letto 207 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>