Favignana: I cattolici insorgono contro il registro per le unioni civili

Pubblicato: sabato, 3 dicembre 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

FAVIGNANA. Associazioni di vario genere si sono unite per stilare un documento comune di opposizione alla recente istituzione di un registro per le unioni civili a Favignana. Citando quanto detto da mons. Bagnasco e persino la costituzione italiana, nell'articolo che definisce la famiglia, si oppongono a quanti "pretendano" di registrarsi come famiglia pur non contraendo alcun vincolo nè di fronte alla Chiesa nè di fronte allo stato. In definitiva molte di queste sigle (azione cattolica, ma perfino confartigianato, ecc) non approvano la scelta di quanti non essendo legalmente sposati decidono comunque di registrare la propria unione per salvaguardare i propri diritti/doveri nei confronti del partner e dei figli. Non meno importante  l'attenzione che queste associazioni sulla facilità con cui coppie dello stesso sesso potrebbero registrare la propria unione.

Poco importa se la storia ci insegna che anche i matrimoni riconosciuti dalla legge, o ancor meglio celebrati dalla Chiesa Cattolica, vadano incontro alla possibilità di non essere eterni così come promesso. Meglio dibattere sulla presunta ed indefinita precarietà di quanti liberamente decidono di costruire legami, anche duraturi, senza per questo giungere alla decisione di contrarre matrimonio.

Letto 574 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>