Quarta sconfitta consecutiva per il Basket Alcamo (foto)

Pubblicato: lunedì, 7 novembre 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO- Partita sicuramente ricca di emozioni quella giocata ieri pomeriggio tra Basket Alcamo e Famila Schio. Anche questo evento sportivo è iniziato con un minuto di silenzio in memoria delle vittime dell’alluvione di Genova, durante il quale tutto il pubblico è rimasto in piedi, mostrando grande sensibilità e commozione.

La partita vede subito in attacco gli ospiti, che non riescono però a trasformare le loro azioni in punti; al contrario, la squadra di casa segna i primi due punti con la giocatrice numero 5, Mandache Andra Simina, che dentro l’area d’attacco si destreggia e mette la palla nel canestro.

Nella parte iniziale del primo tempo, il Basket Alcamo riesce ad equilibrare bene fase offensiva e difensiva; nonostante ciò, la squadra avversaria è superiore dal punto di vista tecnico e anche il più piccolo errore si paga. La prima frazione di gioco finisce 9 a 15 per il Famila Schio.

Nel susseguirsi dei tempi di gioco, il Basket Alcamo continuerà a mantenere lo svantaggio, sottolineando poca capacità di concretizzare le azioni di attacco, seguite da una fase difensiva stavolta non all’altezza. La partita risulta però combattuta e sentita sia dalla squadra che dal pubblico presente. Ciò che ha penalizzato fortemente la squadra alcamese sono stati i numerosi falli nella propria area, che hanno procurato altrettanti  tiri liberi alla squadra ospite, la quale puntualmente metteva a segno.  Infatti, ogni qualvolta il Basket Alcamo sembrava accorciare le distanze, i tiri liberi assegnati a favore della Famila Schio riportavano tutto come prima. All’interno di questo scenario, però, si vede qualche spiraglio di luce grazie alle azioni del capitano Anna Caliendo,che possiede una tecnica sopraffine e risulta grande trascinatrice di squadra.

Quasi a fine partita, quando ormai mancano solo due minuti e la differenza è di 8 punti, la giocatrice della squadra ospite, Mc Carville Janel, fa un brutto fallo nell’intento di proteggere il proprio canestro, rovinando così un’atmosfera sportiva, presente fino a quel momento. Il pubblico urla “Fuori!” e l’arbitro li accontenta,  espellendola.

Nonostante il divario tecnico tra le due formazioni, la squadra di casa s’è dimostrata presente e combattiva. Tutto questo lascia pensare ad un buon lavoro preparativo svolto dall’allenatore Petipierre Andrea, che non è però bastato ad evitare la quarta sconfitta consecutiva.

Errori difensivi e mancanza di concretezza in attacco hanno fatto perdere una partita che era stata preparata ed affrontata benissimo sotto l’aspetto psicologico. Il Basket Alcamo purtroppo raccoglie meno di quanto semina.

Il match termina con il punteggio di 43 a 55 per il Famila Schio.

Letto 296 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>