Consiglio Comunale intenso: debito, tracollo finanziario e Ospedale

Pubblicato: mercoledì, 26 ottobre 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

I ragazzi del Liceo Classico e del Liceo Scientifico, presenti alla riunione del Consiglio, hanno toccato con mano le tattiche politiche e il perché i Comuni rischiano il tracollo finanziario.  Il dibattito del Consiglio si è basato sulla proposta di avallare un debito fuori bilancio sul finanziamento di servizi sociali riguardanti minori (Es: gli Istituti di Assistenza e Beneficenza). Il Sindaco, come l'Assessore Pirrone e il Dott. Luppino, hanno spiegato bene la necessità di questo provvedimento, nato da una decisione del Tribunale dei Minori, che va a finanziare i servizi nei confronti dei più deboli e bisognosi; in più, il Sindaco ha sollevato il problema delle risorse dei Comuni, costretti a tagliare tutto, sancendo la fase critica delle finanze dei Comuni, che potrebbe portare al fallimento di alcuni di essi.

Nessuno dei consiglieri si è espresso contro il provvedimento di riconoscere il "finanziamento ai più deboli", salvo sollevare dubbi sull'iter che ha portato a questo, cioé si sono soffermati (in particolare, Cammarata G., Cammarata S., Filippi, Canzoneri) sul fatto che questo debito fuori bilancio è databile 2009, quindi come mai nel 201o non è stato comunicato questo debito? A rispondere loro è stato il Sindaco e il Dott. Luppino (Pres. Uff. Revisione Contabile), dicendo che non c'è stata comunicazione tra gli uffici dei servizi sociali e gli uffici finanziari; questo ha scatenato l'ira di quei consiglieri che avevano sollevati dubbi, fino a spingere il Consigliere Cammarata ad apostrofare l'accaduto come "una presa per i fondelli" e a far affermare al Consigliere Canzoneri che il Sindaco è sì caritatevole, ma non verso i deboli in questo caso, ma verso i suoi dirigenti, visto che sta tentando di nascondere le loro colpe.

La votazione finale ha visto 12 favorevoli e 8 astenuti, quindi il provvedimento è stato approvato.

Infine, comunicazione importante del Sindaco: è stato congelato il provvedimento che sancirebbe la chiusura dell'Ospedale, ma di contro ha avuto risposto picche per il punto nascita ad Alcamo. Il Sindaco ha invitato tutti a partecipare ad una grande manifestazione contro la chiusura dell'Ospedale con relativo presidio, finché questo problema grave non sarà risolto.

Letto 237 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>