Alcamo: consiglio comunale in diretta televisiva e discussione sullo spreco alimentare

Pubblicato: martedì, 18 ottobre 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO - Consiglio comunale intenso quello di ieri sera che ha visto la votazione di due mozioni e il riconoscimento di legittimità di un debito fuori bilancio.

La prima votazione, conclusasi con l'approvazione, ha visto interessata la mozione d'indirizzo avanzata da Cammarata Giuseppe, appoggiato da altri sei consiglieri, nella quale è stata richiesta l'attivazione di tutte le procedure necessarie al fine di consentire la ripresa televisiva del Consiglio Comunale, già deciso in una precedente mozione. Tale proposta ha lasciato perplessi alcuni esponenti dell'opposizione che hanno ipotizzato di riprendere soltanto alcuni consigli comunali.

La seconda mozione di indirizzo trattata è stata quella proposta da Alessandro Longo ed ha interessato un insieme di interventi programmatici per tentare di combattere lo spreco alimentare. "Il mio intento - afferma Longo - era quello di stimolare un dibattito in seno al consiglio comunale, perchè il disagio economico non è solo una questione lontana da noi, ma lo possiamo trovare anche nella porta accanto". Tale mozione ha visto l'appoggio di quasi tutti i consiglieri che hanno rivolto commenti solo positivi alla mozione. "Sono convinto che anche dalle piccole realtà possono nascere grandi cose e, in tal senso, tale mozione può essere utile anche nel nostro comune" afferma il Consigliere Scala. Un'aggiunta alla proposta di Longo è stata fatta da Cammarata Maurizio che ha affermato: "Coinvolgere tutte le agenzie sociali, come la San Vincenzo, la Caritas e le diverse Parrocchie, che non solo si occupano di contrastare l'ideologia dello spreco, ma materialmente fanno qualcosa". "Quindi se Longo approva - continua Cammarata - si potrebbe inserire nell'emendamento la creazione di un tavolo tecnico che coinvolga tutti gli operatori interessati". La mozione è stata approvata all'unanimità.

A conclusione dei lavori della giornata si è discusso sull'approvazione di un debito fuori bilancio relativo al pagamento della parcella dell'Avvocato Catanzaro, che ha difeso il Comune nella causa intentata dall'Ingegnere Enza Anna Parrino.

Letto 311 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>