Arrestato pregiudicato a Partinico. Nascondeva due armi in casa.

Pubblicato: giovedì, 6 ottobre 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Paolo Zanini, 69 anni, è stato arrestato ieri dai carabinieri del comando di Partinico. Il pregiudicato nascondeva in casa due armi, risultate rubate, ed è stato arrestato a seguito di una denuncia nei suoi confronti. I fatti. Il 28 Agosto lo Zanini si era recato da un bracciante agricolo in Contrada Valguarnera chiedendo al contadino di consegnargli dei soldi. Al rifiuto del bracciante agricolo, il pregiudicato lo avrebbe colpito alla testa con delle pietre e poi si sarebbe allontanato. Dopo poco tempo, Zanini si sarebbe presentato a casa del contadino minacciandolo con un pistola ed esplodendo un colpo. I carabinieri, intervenuti per la denuncia, durante la perquisizione a casa di Zanini hanno trovato due pistole calibro 9 e calibro 6 entrambe rubate, nonché 150 cartucce nascoste in un borsello nella camera da letto. Adesso il denunciato si trova in custodia cautelare in carcere, in attesa di un eventuale processo. Una ventata di fiducia per la popolazione di Partinico, che adesso più di prima ritrova fiducia nelle forze dell'ordine, pronte ad intervenire e a prevenire ulteriori reati. La denuncia paga, il crimine, evidentemente, no.

Letto 978 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>